Fabio Baraldi dice sì alla BPM Sport Management

Ennesimo colpo di mercato della BPM Pallanuoto Sport Management: accordo raggiunto con il centroboa Fabio Baraldi

28 luglio 2017
Guarda anche: Sport

È il centroboa Fabio Baraldi l’ultimo colpo di mercato della BPM Sport Management che aggiunge così un ulteriore rinforzo al proprio organico, grazie all’accordo con l’ex pallanuotista del Circolo Canottieri Napoli. Il neo mastino nasce a Carpi nel 1990 e inizia la sua avventura nella pallanuoto con la società modenese del Sandro Cabassi. All’età di 13 anni, dopo essersi messo in evidenza in un torneo giovanile, arriva per Fabio Baraldi l’interessamento da parte della formazione del Ronco Scrivia, sodalizio genovese dove l’ultimo arrivato in casa BPM Sport Management prosegue la sua carriera.

Successivamente, grazie all’allenatore Carlo Silipo (ex capitano azzurro e medaglia d’oro olimpica a Barcellona 1992, in squadra con l’attuale direttore sportivo della BPM Sport Management Gianni Averaimo), la chiamata del Posillipo dove Fabio Baraldi milita tra il 2008 e il 2013. L’ultima tappa della carriera del nuovo centroboa bustocco è invece quella con la calottina della Canottieri Napoli, squadra con cui Fabio Baraldi ha disputato le ultime 4 stagioni compreso il campionato 2016/2017. Nel palmares dell’ultima novità di mercato targata BPM Sport Management anche tante presenze con la Nazionale Italiana di pallanuoto. Un’avventura che ha visto Fabio Baraldi protagonista del bronzo conquistato in azzurro agli Europei di Budapest nel 2014, del 7° posto nella World League di Bergamo nel 2015, del 4° posto ai Mondiali di Kazan nel 2015, del 6° posto agli Europei di Belgrado nel 2016 e sempre nel 2016, del 4° posto nella World League di Huizou e del torneo Preolimpico di Trieste che aveva poi qualificato gli azzurri alle Olimpiadi di Rio 2016.

Fabio Baraldi, centroboa BPM Sport Management: “Sicuramente arrivo alla BPM Sport Management con la voglia di vincere qualcosa di importante. La squadra è stata costruita per vincere almeno un trofeo nel prossimo campionato e penso che questo sia l’obiettivo di tutti. Io cercherò di fare il possibile perché questo accada. Nell’ultima stagione ho portato, insieme ai miei compagni di squadra, la Canottieri Napoli in Coppa Campioni dopo una trentina d’anni, ma il mio ciclo lì ormai era terminato e volevo ricominciare. Ho scelto la BPM Sport Management perché credo nel Presidente Tosi e nel Direttore Sportivo Averaimo e in un ottimo allenatore come Baldineti. Penso che la prossima stagione potrà essere una stagione ricca di successi”.

Tag:

Leggi anche:

  • Campionati regionali di pallanuoto, in 22 si qualificano alle Finali

    Weekend ricco di soddisfazioni per i nuotatori della Sport Management Atleti Lombardi che si sono messi in evidenza presso la piscina Pia Grande di Monza nelle semifinali dei Campionati Regionali Esordienti A. Erano ben 52 gli atleti della società ammessi all’appuntamento in terra brianzola, un
  • Cortisonici 2018, ecco la giuria del festival

    Sono quattro i giurati incaricati di decretare il vincitore di Cortisonici 2018, 15° edizione del festival internazionale di cortometraggi a Varese dal 3 al 7 aprile: Matteo Bordone, giornalista e conduttore radiofonico; Sara Sagrati, giornalista e critica cinematografica; Katia Visconti,
  • Luca Gastaldo torna protagonista da PUNTO SULL’ARTE a Varese – Casbeno

    Capace di gestire con grande padronanza sia le grandi dimensioni che il piccolo formato, l’artista propone in questa mostra un progetto articolato, giocato su dittici posti a costruire installazioni ambientali e sulla visione d’insieme dei piccoli quadretti, completato da materiali naturali che
  • Il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda a Varese

    Industria 4.0, 2018 – 2028 quale futuro: Il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda a Varese  Produzione, credito, infrastrutture e formazione 4.0, un appuntamento con il mondo produttivo varesino Appuntamento domani, mercoledì 21 febbraio 2018, dalle ore 11.00 alle 13.30, al Teatro