Fabbrica 4.0: simulazione e data analytics per razionalizzare i processi industriali

Nuova tappa del ciclo “Le frontiere dell’Innovazione” dedicato ai temi della manifattura ai tempi di Internet

11 maggio 2016
Guarda anche: Busto ArsizioEconomiaLavoro
industria

Seconda tappa nel percorso di tre incontri dedicati al tema “Fabbrica 4.0: la manifattura ai tempi di Internet” messi in calendario dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese e da LIUC – Università Cattaneo. Obiettivo: affrontare, anche attraverso la presenza di testimoni aziendali, i nuovi scenari, le nuove opportunità per le imprese, i nuovi strumenti di progettazione e la trasformazione delle leve competitive resi possibili dall’Internet of Things.

Il ciclo di appuntamenti a ingresso libero e gratuito dal titolo “Le frontiere dell’Innovazione” parte da un presupposto: la Fabbrica 4.0 prospetta cambiamenti di grande importanza nei paradigmi stessi che sono alla base della vita e dell’organizzazione delle imprese: da un lato apre opportunità di sviluppo di nuovi mercati, processi, prodotti, collaborazioni; dall’altro rende sempre più concreta e imminente la sfida di avere nelle aziende persone con competenze in grado di confrontarsi con le logiche di una manifattura sempre più intelligente e connessa.

Il secondo incontro, coordinato da Tommaso Rossi, Direttore Lean Club – LIUC sarà:

“FABBRICA 4.0: simulazione e data analytics per razionalizzare i processi industriali”
Giovedì 12 maggio 2016, dalle ore 15.00 alle ore 17.00
Auditorium LIUC – Università Cattaneo
piazza Soldini 5 – Castellanza (VA)

Programma
14.30 Registrazione partecipanti

15.00 Benvenuto e introduzione ai lavori
Federico Visconti, Rettore LIUC – Università Cattaneo
Vittorio Gandini, Direttore Unione degli Industriali della Provincia di Varese

15.10 Fabbrica 4.0: come si stanno trasformando nel concreto i sistemi di produzione
Tommaso Rossi, Direttore Lean Club – LIUC

I Testimonial raccontano la loro esperienza:

15.40 Un’esperienza di fabbrica 4.0: simulazione per ottimizzare i flussi di fabbrica
Fabrizio Cerina, Direttore operations Lindt & Sprüngli SpA

16.00 Un’esperienza di fabbrica 4.0: data analytics per migliorare la produttività
Roberto Baldan, direttore operations Carl Zeiss Vision Italia SpA

16.20 Intervista ai Testimonial e dibattito

17.00 Chiusura lavori

Questo, invece, il terzo e ultimo convegno in programma:

Giovedì 16 giugno 2016, ore 15.00-17.00
FABBRICA 4.0: come l’Internet of Things sta trasformando il modo di competere. Le conseguenze sulla catena del valore
Coordinatore Fernando Alberti, Direttore Institute for Entrepreneurship and Competitiveness – LIUC – Università Cattaneo

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,