Fabbrica 4.0: simulazione e data analytics per razionalizzare i processi industriali

Nuova tappa del ciclo “Le frontiere dell’Innovazione” dedicato ai temi della manifattura ai tempi di Internet

11 maggio 2016
Guarda anche: Busto ArsizioEconomiaLavoro
industria

Seconda tappa nel percorso di tre incontri dedicati al tema “Fabbrica 4.0: la manifattura ai tempi di Internet” messi in calendario dall’Unione degli Industriali della Provincia di Varese e da LIUC – Università Cattaneo. Obiettivo: affrontare, anche attraverso la presenza di testimoni aziendali, i nuovi scenari, le nuove opportunità per le imprese, i nuovi strumenti di progettazione e la trasformazione delle leve competitive resi possibili dall’Internet of Things.

Il ciclo di appuntamenti a ingresso libero e gratuito dal titolo “Le frontiere dell’Innovazione” parte da un presupposto: la Fabbrica 4.0 prospetta cambiamenti di grande importanza nei paradigmi stessi che sono alla base della vita e dell’organizzazione delle imprese: da un lato apre opportunità di sviluppo di nuovi mercati, processi, prodotti, collaborazioni; dall’altro rende sempre più concreta e imminente la sfida di avere nelle aziende persone con competenze in grado di confrontarsi con le logiche di una manifattura sempre più intelligente e connessa.

Il secondo incontro, coordinato da Tommaso Rossi, Direttore Lean Club – LIUC sarà:

“FABBRICA 4.0: simulazione e data analytics per razionalizzare i processi industriali”
Giovedì 12 maggio 2016, dalle ore 15.00 alle ore 17.00
Auditorium LIUC – Università Cattaneo
piazza Soldini 5 – Castellanza (VA)

Programma
14.30 Registrazione partecipanti

15.00 Benvenuto e introduzione ai lavori
Federico Visconti, Rettore LIUC – Università Cattaneo
Vittorio Gandini, Direttore Unione degli Industriali della Provincia di Varese

15.10 Fabbrica 4.0: come si stanno trasformando nel concreto i sistemi di produzione
Tommaso Rossi, Direttore Lean Club – LIUC

I Testimonial raccontano la loro esperienza:

15.40 Un’esperienza di fabbrica 4.0: simulazione per ottimizzare i flussi di fabbrica
Fabrizio Cerina, Direttore operations Lindt & Sprüngli SpA

16.00 Un’esperienza di fabbrica 4.0: data analytics per migliorare la produttività
Roberto Baldan, direttore operations Carl Zeiss Vision Italia SpA

16.20 Intervista ai Testimonial e dibattito

17.00 Chiusura lavori

Questo, invece, il terzo e ultimo convegno in programma:

Giovedì 16 giugno 2016, ore 15.00-17.00
FABBRICA 4.0: come l’Internet of Things sta trasformando il modo di competere. Le conseguenze sulla catena del valore
Coordinatore Fernando Alberti, Direttore Institute for Entrepreneurship and Competitiveness – LIUC – Università Cattaneo

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare