Euro Cup: fatali i rigori per la BPM Sport Management

Il CSM Digi Oradea ha la meglio per 9-6 dopo i tiri dai cinque metri. Niente finale, dunque, per i Mastini che, comunque, escono dalla competizione a testa alta. Baldineti: “C’è rammarico e delusione. Per quanto visto tra andata e ritorno avremmo meritato la finale”

19 febbraio 2017
Guarda anche: AperturaBusto ArsizioSport

Trasferta amara in Romania per la BPM Sport Management. Il sette di coach Baldineti perde 9-6 (0-1, 2-0, 0-2, 3-0 – Rigori 4-3) contro i padroni di casa del CSM Digi Oradea ed esce dall’Euro Cup. La lotteria dei rigori, dunque, è stata decisiva per determinare la seconda finalista, che andrà a contendere la coppa al Ferencvaros. Gli ungheresi, infatti, nell’altra semifinale, grazie ad un ottimo quarto tempo, sono riusciti ad avere la meglio per 6-4 sullo Jadran Herceg Novi. Per i Mastini resta comunque la consapevolezza di aver lottato fino alla fine, uscendo dalla competizione a testa alta.

Cronaca. Come prevedibile, la partita è stata combattuta e tirata dall’inizio alla fine. Nel primo tempo i nostri Mastini chiudono in vantaggio grazie al gol di Valentino Gallo su rigore. Nel secondo quarto la reazione dei padroni di casa non si fa attendere e, supportati da un pubblico caloroso, ribaltano il risultato con le marcature di Negrean e Georgescu. Al cambio vasca il sette di coach Baldineti non si lascia intimorire e con Petkovic, che un paio di minuti prima si era fatto parare un rigore, e Romain Blary, si riporta in vantaggio. Nel quarto e ultimo tempo si assiste ancora ad un capovolgimento di fronte.  Questa volta con le tre reti messe a segno rispettivamente da Negrean (superiorità), Georgescu e Asanovic, l’Oradea costringe la BPM Sport Management ai tiri di rigore. Dai cinque metri il protagonista è Pijetlovic, il quale è bravo a neutralizzare i rigori di Jelaca e Razzi, regalando, dunque, la finale alla propria squadra.

C’è grande rammarico e delusione per questa sconfitta – ha dichiarato coach BaldinetiPer il gioco espresso tra andata e ritorno avremmo meritato di sicuro il passaggio del turno. Quanto al match di oggi siamo stati superiori nei primi tre tempi sia in difesa che in attacco, dove Pijetlovic ci ha negato diverse volte il gol. Bruciano i tre gol presi nel quarto tempo. Alcune decisioni arbitrali ci hanno penalizzato”.

Domani la squadra tornerà in Italia e riprenderà la preparazione in vista dell’imminente impegno di campionato, in programma mercoledì prossimo, alle 15, alla Piscina del Foro Italico contro la Roma Vis Nova. Giovedì 23, poi, parteciperà all’evento “Sport, Salute e Prevenzione” in Banco BPM, più precisamente nella Sala delle Colonne, in via San Paolo 12, Milano.

 Risultati

Semifinale

  • BPM Sport Management – CSM Digi Oradea 6-9 (and. 12-10)
  • Jadran Herceg Novi (Mne) – Ferencvaros (Hun)  4-6 (and. 12-11)

Finale

   andata mercoledì 22 marzo / ritorno 05 aprile

Così i Quarti di Finale (30 novembre – 10 dicembre) – in grassetto le qualificate:

  • CSM Digi Oradea (Rou) – CC Napoli (Ita) 8-5 (and. 11-7)
  • BVSC Vasutas Budapest (HUN) – BPM Sport Management (Ita) 6-11 (and. 13-14)
  • Primorje Rijeka (CRO) – Ferencvaros (HUN) 8-12(and. 9-13)
  • CN Posillipo (Ita) – Jadran Herceg Novi (Mne) 8-7 (and. 6-9)

 

Tag:

Leggi anche:

  • Presentazione del campionato di serie A1 maschile della Pallanuoto Banco BPM Sport Management

    Sarà una bella giornata di Sport e Cultura quella di giovedì 19 ottobre 2017 per la città di Busto Arsizio. Alle ore 13.00 nell’aula magna del Liceo “Paolo Candiani” (Via Luciano Manara, 10, Busto Arsizio – VA) sarà presentata ufficialmente la Pallanuoto Banco BPM Sport Management
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management pareggia 11-11 contro gli ungheresi dello Miskolvic Vlc

    Sfodera una prova tutto cuore la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che acciuffa un incredibile pareggio nella prima gara del round 2 di Len Euro Cup, con il sette guidato da mister Marco Baldineti che trova in rimonta l’11-11 contro gli ungheresi del Miskolci Vlc, formazione favorita del
  • Progetto Porte Aperte allo Sport

    La Delegazione Provinciale CONI di Varese lancia l’iniziativa  PORTE APERTE ALLO SPORT. E’ una evoluzione del classico Sport in Piazza, concepita per chiamare in causa direttamente le Società Sportive che aderiranno  rendendole protagoniste, dal 14 ottobre al 16 novembre,
  • Ottobre all’insegna di sport, castagne e stelle tra Sondrio e Valmalenco

    Si parte dallo sport giovanile domenica 8 ottobre, nello splendido centro sportivo di Chiuro, dove torna il “Trofeo delle Province”: manifestazione di atletica leggera che vedrà in pista centinaia di atleti, di 12 e 13 anni, provenienti dai comitati provinciali FIDAL lombardi e non solo. Si