Eluana Englaro: Regione condannata al risarcimento

Il papà Beppino dovrà ricevere 142.000 Euro per il rifiuto ad interrompere le terapie

07 aprile 2016
Guarda anche: Lombardia
englaro

Danno patrimoniale relativo alla degenza fuori regione, lesione ai diritti fondamentali e danno non patrimoniale da lesione di rapporto parentale: il Tar quantifica in 142.000 Euro il valore di queste condotte di Regione Lombardia nei confronti della famiglia Englaro e in particolare del papà Beppino, condannando dunque il Pirellone al risarcimento.

Dopo diciassette anni in stato vegetativo, infatti, Eluana Englaro fu portata a morire in Friuli Venezia-Giulia con l’interruzione dell’alimentazione artificiale, in ossequio alle sue volontà più volte pronunciate a famiglia ed amici ancora prima del tragico incidente (avvenuto a Pescate nel 1992) che diede il via alla triste vicenda. La Cassazione, inoltre, aveva dato ragione alla famiglia Englaro, ma la giunta guidata da Roberto Formigoni vietò di applicare l’interruzione dell’alimentazione in qualsiasi clinica lombarda: per questo, la Regione dovrà risarcire il papà Beppino.

Leggi anche:

  • Arriva un altro successo per la Pallanuoto Banco BPM

    Strepitosa prova di forza della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che, nella quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile, strapazza con un perentorio 18-4 i campani dell’Acquachiara, con la formazione padrona di casa che deve arrendersi al talento del sette guidato da
  • Domani torna in vasca la Pallanuoto Banco BPM Sport Management impegnata contro l’Acquachiara

    Tornerà in vasca domani alle ore 16.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che per la quinta giornata d’andata del campionato di serie A1 maschile sarà ospite della compagine napoletana dell’Acquachiara. La sfida, che si disputerà presso la Piscina Comunale di Santa Maria Capua Vetere
  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele