Elezioni Busto Arsizio, i pendolari presentano le loro richieste

Una lista richiesta per migliorare il servizio

25 marzo 2016
Guarda anche: Busto ArsizioPolitica
Trenord

Sicurezza e decoro ai primi posti. Ma non solo. Le azioni da fare per migliorare la vita dei pendolari sono molte. E un Comune come Busto Arsizio, dove la presenza di chi lavora fuori porta utilizzando i treni è molto elevata, non può prescindere all’affrontare questo problema. Così il Comitato Pendolari Trenord Busto Arsizio ha presentato una lista di richiesta a tutti i candidati sindaco.

“Abbiamo pensato di facilitare il compito del prossimo sindaco fornendo qualche punto per il programma elettorale. I pendolari, su questa pagina, hanno espresso a gran voce di cosa sentono il bisogno. Abbiamo qui raccolto una sintesi che siamo disponibili ad approfondire con chi vorrà” scrivono.

Pendolari

Leggi anche:

  • Spaccio, Rescaldina dichiara guerra a clienti e spacciatori

    È questo il senso di quanto sta succedendo a Rescaldina; lo spiega un Sindaco, Michele Cattaneo, determinato a fare in modo che il suo paese rimanga, come lo definisce lui, un paese dove è bello vivere: “se vieni beccato in possesso di droga e non hai motivi per essere nel nostro paese, diventi
  • Violi “Con noi Lombardia Smart, città più sicure e servizi accessibili”

    “Ho incontrato l’Associazione Commercianti di Via Padova e condivido le loro sollecitazioni in tema di sicurezza e sostegno ai negozi di vicinato.  Sono obiettivi specifici nel nostro programma elettorale. Con noi la Lombardia sarà Smart e sicura. Investiremo in infrastrutture digitali
  • Incidente stradale sull’autostrada A8 dei Laghi

    Martedì 20 febbraio, alle ore 20:00, i vigili del fuoco del distaccamento di Busto/Gallarate, sono intervenuti sull’autostrada A8 “dei Laghi “ al Km 21+800 direzione Milano, all’altezza di Olgiate Olona (Va), per incidente stradale. Per cause ancora in fase di accertamento cinque
  • Saronno, gli insegnanti negano la gita ad un’alunna disabile

    I docenti dell’Istituto comprensivo Aldo Moro di Saronno (VA) avrebbero negato ad un’alunna il permesso di andare in gita con i compagni. La ragazzina è disabile e affetta dalla rara sindrome di Smith Magenis. Ad accompagnarla si erano offerti anche gli stessi genitori, ma alcuni insegnanti