Disturbi dell’apprendimento: un convegno per saperne di più

Lunedì pomeriggio l'evento organizzato dall'Università dell'Insubria

07 ottobre 2016
Guarda anche: Varese
Scuola

Lunedì 10 ottobre nell’Aula 6 del Padiglione Monte Generoso, via Monte Generoso 71, a Varese, Campus universitario di Bizzozero, a partire dalle ore 13.30, è in programma il convegno: “Identificazione precoce dei DSA: un diritto troppo spesso negato”.

 

Il convegno è stato organizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana Dislessia in occasione della “European Dyslexia Awareness Week”, la settimana europea della consapevolezza in tema di dislessia (dal 5 all’11 ottobre).

Lo scopo è di sensibilizzare e informare la popolazione, i politici e i gruppi dirigenti europei relativamente alla necessità di sostenere i soggetti con DSA al fine di evitare conseguenze negative causate da un’educazione e formazione inadeguate, scarsa autostima e sotto-realizzazione, che possono portare all’esclusione sociale o alla devianza.

Responsabile scientifico del convegno è il professor Cristiano Termine, docente di Neuropsichiatria Infantile dell’Università degli Studi dell’Insubria.«L’intervento precoce nelle difficoltà di apprendimento è fondamentale per prevenire possibili gravi conseguenze sul piano emotivo e comportamentale. La legge 170/2010, stabilisce che “è compito delle scuole di ogni ordine e grado, comprese le scuole dell’infanzia, attivare,  interventi tempestivi, idonei ad individuare i bambini a rischio di DSA”. Tuttavia, nella nostra regione, come nella maggior parte delle regioni italiane, la legge è disattesa e questo diritto viene negato. Il convegno ha dunque lo scopo di sollecitare le autorità preposte a realizzare i tanto attesi protocolli di identificazione precoce» sottolinea il professor Termine.

La partecipazione ai convegni è gratuita con iscrizione on-line è obbligatoria e si effettua sul sito www.asst-settelaghi.it  – corsi di formazione – Portale della formazione.

Sono ammessi 300 partecipanti, tra le seguenti figure professionali, Medici, Psicologi, Educatori professionali, Psicomotricisti dell’età evolutiva, Logopedisti, Infermieri, Assistenti Sociali, Specializzandi, Insegnanti, Pedagogiste, Genitori e persone interessate all’argomento.

 

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Sig.ra Sabrina Nascimbeni

S.S. Formazione del Personale, ASST Sette Laghi

sabrina.nascimbeni@asst-settelaghi.it

 

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti