Diritti gay: dopo Milano è il momento del Varese Pride

Il Comitato ''Varese C'è'', già promotore dell'evento di fine maggio in piazza San Giuseppe e diverse altre iniziative a favore delle coppie gay, lancia la proposta di organizzare la manifestazione a Varese

07 luglio 2015
Guarda anche: Varese
received_bWVzc2FnZV9ibG9iX2F0dGFjaG1lbnQ6MTAyMDcwNjI2MjMyNzM0NjM

Anche Varese avrà il suo Pride. Dopo il grande successo della manifestazione di Milano per il riconoscimento dei diritti gay, i fondatori del Comitato “Varese C’è” lanciano la proposta di organizzare la versione varesina l’anno prossimo. 

L’idea sarebbe di organizzarla a giugno del 2016. Le coppie gay sono una realtà che in Italia si fa ancora fatica ad accettare. Ma il vento è cambiato anche da noi, la sensibilità, soprattutto delle nuove generazioni, ma non solo, è sempre più alta verso il riconoscimenti dei diritti civili.

E a Varese le battaglie a favore delle coppie gay hanno trovato un punto di riferimento importante nel comitato “Varese C’è”, composto da una serie di associazioni attive per i diritti civili da tempo: Arci Varese, Dispari Circolo Lgbt Varese, Insubria Lgbt, I Sentinelli di Varese, I Lati Oscuri e L’Albero di Antonia. Quest’ultima associazione aveva promosso nel 2012 una proposta, per il consiglio comunale, per istituire a Varese all’anagrafe un registro delle coppie di fatto. Proposta sostenuta da quasi tutta l’opposizione, ma bocciata dalla maggioranza di centrodestra.

“Il Pride a Varese potrebbe essere organizzato presumibilmente per giugno 2016 – spiega Giovanni Boschini, portavoce del Comitato “Varese C’è” – e lo faremmo per dare un segnale forte contro qualsiasi discriminazione sulla base dell’orientamento sessuale e identità di genere. E soprattutto per i pari diritti anche nella nostra città”.
Boschini ha lanciato la proposta sulla sua bacheca Facebook, fancedo un “minisondaggio” per vedere le risposte delle persone. E il primo riscontro è fortemente positivo. Nei giorni scorsi il Comitato Varese C’è è stato presente con un banchetto al Festival di Convergenze, il network culturale che ha riunito diverse associazioni culturali a livello varesino, che si è svolto nel fine settimana al Parco Mantegazza e al Castello di Masnago.

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: vittoria convincente della BPM Sport Management contro la Roma Vis Nova

    Tre punti per dimenticare la delusione europea. La BPM Sport Management, nel turno infrasettimanale di Campionato (16ª giornata), giocato ieri pomeriggio, batte nella Piscina del Foro Italico la Roma Vis Nova per 20-9 (6-3, 3-2, 4-3, 7-1) e centra la sesta vittoria consecutiva. I Mastini
  • Volley – La UYBA vola ai quarti, ma che fatica!

    La UYBA torna da Minsk con la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Cev in tasca. Il ko per 3-2 (25-22, 22-25, 25-21, 24-26, 15-10) rimediato nella gara di ritorno degli ottavi in casa del Minchanka Minsk, infatti, consente alle farfalle di strappare il pass per il turno successivo in virtù
  • BCC Cup, il basket con il cuore raccoglie 10.000 euro per la fondazione Il Ponte del Sorriso

    Il primo trofeo BCC Cup è andato alla solidarietà. La grande partecipazione di pubblico sugli spalti del PalaBorsani e l’agonismo messo in campo dalla Pallacanestro Openjobmetis Varese e dal Legnano Basket Knights hanno fatto vincere il grande cuore del basket e di tutti gli appassionati della
  • Volley – UYBA in Bielorussia per la Coppa CEV

    Sono due le trasferte consecutive in calendario per la UYBA che poi, non essendosi qualificata per le Final Four di Coppa Italia (Firenze, 4/5 marzo), potrà tirare un po’ il fiato. Questa mattina le farfalle sono volate in Bielorussia, a Minsk, mentre domenica saranno di scena al Mandela Forum