Diritti gay: dopo Milano è il momento del Varese Pride

Il Comitato ''Varese C'è'', già promotore dell'evento di fine maggio in piazza San Giuseppe e diverse altre iniziative a favore delle coppie gay, lancia la proposta di organizzare la manifestazione a Varese

07 luglio 2015
Guarda anche: Varese Città
received_bWVzc2FnZV9ibG9iX2F0dGFjaG1lbnQ6MTAyMDcwNjI2MjMyNzM0NjM

Anche Varese avrà il suo Pride. Dopo il grande successo della manifestazione di Milano per il riconoscimento dei diritti gay, i fondatori del Comitato “Varese C’è” lanciano la proposta di organizzare la versione varesina l’anno prossimo. 

L’idea sarebbe di organizzarla a giugno del 2016. Le coppie gay sono una realtà che in Italia si fa ancora fatica ad accettare. Ma il vento è cambiato anche da noi, la sensibilità, soprattutto delle nuove generazioni, ma non solo, è sempre più alta verso il riconoscimenti dei diritti civili.

E a Varese le battaglie a favore delle coppie gay hanno trovato un punto di riferimento importante nel comitato “Varese C’è”, composto da una serie di associazioni attive per i diritti civili da tempo: Arci Varese, Dispari Circolo Lgbt Varese, Insubria Lgbt, I Sentinelli di Varese, I Lati Oscuri e L’Albero di Antonia. Quest’ultima associazione aveva promosso nel 2012 una proposta, per il consiglio comunale, per istituire a Varese all’anagrafe un registro delle coppie di fatto. Proposta sostenuta da quasi tutta l’opposizione, ma bocciata dalla maggioranza di centrodestra.

“Il Pride a Varese potrebbe essere organizzato presumibilmente per giugno 2016 – spiega Giovanni Boschini, portavoce del Comitato “Varese C’è” – e lo faremmo per dare un segnale forte contro qualsiasi discriminazione sulla base dell’orientamento sessuale e identità di genere. E soprattutto per i pari diritti anche nella nostra città”.
Boschini ha lanciato la proposta sulla sua bacheca Facebook, fancedo un “minisondaggio” per vedere le risposte delle persone. E il primo riscontro è fortemente positivo. Nei giorni scorsi il Comitato Varese C’è è stato presente con un banchetto al Festival di Convergenze, il network culturale che ha riunito diverse associazioni culturali a livello varesino, che si è svolto nel fine settimana al Parco Mantegazza e al Castello di Masnago.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice