Crisi Mascioni, Cattaneo: “Avviare un tavolo di confronto regionale”

Il presidente del Consiglio di Regione Lombardia interviene sulla delicata situazione dell'azienda di Cuvio

02 novembre 2015
Guarda anche: LavoroPolitica
Cattaneofoto

Promuovere un tavolo di confronto regionale con la nuova proprietà, le parti sociali e gli enti locali interessati, alla presenza dell’Azienda regionale per il lavoro, per valutare azioni utili al rilancio del sito produttivo, affrontare le difficoltà dei lavoratori e sostenere la ricerca di nuova occupazione per il personale in esubero. È questo il contenuto dell’interrogazione presentata del Gruppo regionale del Nuovo Centrodestra che verrà discussa domani in Consiglio regionale, in cui si chiede conto alla Giunta regionale della crisi dell’azienda Mascioni di Cuvio (Varese). Il promotore dell’iniziativa è il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, che ha depositato l’interrogazione firmata anche dai colleghi Luca del Gobbo, Carlo Malvezzi, Alessandro Colucci e Angelo Capelli. Dal 7 maggio la Mascioni – azienda leader del settore tessile di qualità e realtà conosciuta in tutto il mondo – ha presentato il ricorso per l’ammissione alla procedura di concordato preventivo con riserva e nelle scorse settimane c’è stata una manifestazione d’interesse da parte del fondo d’investimento spagnolo Phi, che si è impegnato a presentare un nuovo piano industriale. “La Mascioni è una realtà importante per il territorio dell’alto varesotto ed è una delle ultime aziende tessili rimaste nel Nord Verbano – ha affermato Cattaneo –. È necessario avviare immediatamente un tavolo di confronto regionale alla presenza di Arifl tra la nuova proprietà, le parti sociali gli enti locali allo scopo di rilanciare l’attività dell’azienda e capire come possono essere diversamente impiegati i lavoratori in esubero. Chiediamo che Regione Lombardia coordini la regia di questo tavolo operativo per salvare un’azienda che è una ricchezza per il nostro territorio”.

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo