Coronavirus, medici rumeni arrivati a Linate destinati all’Asst di Lecco

Un gesto che è simbolo dell’amicizia fra Lombardia e Romania

07 Aprile 2020
Guarda anche: AperturaLombardia

Coronavirus, medici rumeni atterrati a Linate. Accolta dal vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala e dal sottosegretario alla Presidenza con delega ai Rapporti con le delegazioni internazionali Alan Rizzi, l’equipe giunta dalla Romania formata da 11 dottori e 4 infermieri sarà destinata a fornire supporto all’ASST di Lecco. I sanitari andranno a rafforzare il numero di medici e infermieri di altri Paesi che stanno lavorando in questa situazione di grande emergenza per le strutture ospedaliere lombarde. “Un grazie alla Romania e all’ambasciatore George Bologan – ha detto il vicepresidente di  Fabrizio Sala, all’arrivo del personale sanitario guidato dal capo missione, il maggiore Joe Stroescu – per questo importante aiuto in un momento così delicato per la nostra Regione.

È un gesto che rinnova l’amicizia fra la Lombardia e la Romania – ha aggiunto Fabrizio Sala -. E siamo certi dell’importante e prezioso contributo che i medici e i sanitari rumeni potranno dare nelle nostre strutture”. La delegazione, come dichiarato dal Presidente della Romania Klaus Werner Iohannis, sarà di supporto al personale medico-sanitario di Regione Lombardia nello sforzo volto ad arginare l’epidemia Coronavirus.“Ai medici e agli infermieri giunti stamattina – ha sottolineato il vicepresidente Sala – si aggiungono i 10 mila sanitari rumeni. Uomini e donne che già lavorano in Italia. E che operano quotidianamente fornendo un grande servizio al nostro Paese. A nome di Regione Lombardia auguro a tutti loro un buon lavoro nei nostri ospedali. E sono certo che anche grazie al loro contributo riusciremo a sconfiggere questo terribile virus”.

Tag:

Leggi anche: