Controlli di vicinato, via libera del prefetto

Zanzi li ritiene utili anche in città e non solo nei comuni

05 aprile 2016
Guarda anche: Varese Città
controllovicinato

Controlli di vicinato promossi a pieni voti dal prefetto di Varese.

Giorgio Zanzi, infatti, plaude allo strumento ormai in voga in diversi piccoli comuni, da Barasso ai centri della Valle Olona e della Valceresio, per contrastare il fenomeno dei furti tramite la reciproca sorveglianza tra vicina e compaesani. Non solo: a patto di non sfociare nelle cosiddette ronde, il prefetto ritiene che i controlli di vicinato possano funzionare anche nei quartieri di città più grandi e dunque oltre i confini dei paesini.

Tag:

Leggi anche:

  • Disservizi poste italiane: il presidente della Provincia di Varese scrive al prefetto

    «Nelle scorse settimane Sindaci, ma anche privati cittadini e aziende hanno contatto Villa Recalcati per segnalare una serie di pesanti ritardi, se non addirittura la mancata consegna della corrispondenza entro le scadenze previste – spiega il Presidente Vincenzi – Il cattivo funzionamento del
  • Galliate Lombardo: Angelo Caccavone nominato commissario prefettizio

    Il prefetto di Varese Giorgio Zanzi lo ha infatti nominato commissario prefettizio, come da prassi, in sostituzione del sindaco Barbara Macchi, che ha rassegnato le sue dimissioni per motivi familiari a fine agosto. Caccavone, viceprefetto aggiunto di Varese, avrà dunque il compito della gestione
  • Varese: sabato il prefetto consegna le Medaglie della Liberazione

      Il riconoscimento in questione, concesso in occasione della ricorrenza del 70° anniversario della Guerra di Liberazione e della Resistenza, è finalizzato a ricordare l’impegno, spesso a rischio della propria vita, di uomini e donne per affermare i principi di libertà e indipendenza sui
  • Varese celebra il IV Novembre e commemora i Caduti per la Patria

    Un momento significativo, quello della giornata di oggi, per ricordare il sacrificio degli italiani che hanno dato la vita per la Patria. “Nella nostra provincia le passate generazioni si sono distinte, come testimoniano le decine di monumenti presenti su tutto il territorio, per particolare