Consiglio regionale, promosse 35 borse di studio per laureandi e neolaureati

Il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo: "La legge del novembre 2013 avvicina i giovani meritevoli alle istituzioni pubbliche"

08 febbraio 2017
Guarda anche: Lombardia

Per il terzo anno consecutivo il Consiglio regionale ha varato l’operazione borse di studio. L’Ufficio di Presidenza ha infatti approvato la delibera con la quale, anche per il 2017, vengono destinate le risorse necessarie per l’attivazione di 32 tirocini formativi e di orientamento a favore di neo laureati (2 presso la sede di Bruxelles) e di 3 borse di studio per tirocini curriculari, riservate a studenti universitari iscritti all’ultimo anno del corso di laurea. Complessivamente, si tratta di 500 mila euro sul bilancio dell’anno in corso.
La legge regionale del novembre 2013ha detto il Presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneocontinua a dare i suoi frutti e ad avvicinare giovani meritevoli alle istituzioni pubbliche. Evidentemente quella di tre anni fa, quando decidemmo di investire i risparmi dei costi della politica nella formazione dei giovani, fu una intuizione giusta e adeguata ai tempi. E’ importante e motivo di grande soddisfazione sapere che diversi tra i tirocinanti del Consiglio hanno già avuto modo di iniziare un percorso nel mondo del lavoro”.
I bandi dei tirocini verranno pubblicati sul sito istituzionale del Consiglio regionale all’indirizzo www.consiglio.regione.lombardia.it

Tag:

Leggi anche: