Cittadini e volontari della Varese Nascosta ripuliscono il Sacro Monte. FOTO

Un progetto messo in atto dai cittadini con l’aiuto del Comune e dell’assessorato all’Ambiente

03 aprile 2016
Guarda anche: Varese Città
FB_IMG_1459606497463

Tutti all’opera per pulire il Sacro Monte dai rifiuti lasciati dai soliti maleducati. L’operazione è stata messa in atto dai volontari della Varese Nascosta, associazione fondata da Andrea Badoglio, che hanno aderito all’idea di Giuseppe Marangon. E dall’assessore all’Ambiente Riccardo Santinon.

“Un camioncino dell’Aspem l’abbiamo riempito in un paio d’ore e non è ancora finita – scrive su Facebook Santinon – complimenti a Giuseppe Marangon per l’organizzazione e per aver portato così tante persone, immagino che molti arrivino dal gruppo La Varese Nascosta.
Ringrazio Aspem (William Malnati) per la collaborazione e i dipendenti del Comune che si sono messi a disposizione per aiutare la riuscita dell’iniziativa.
Che non è solo riuscita, è stata proprio un successo. Bellissime le persone che si fermavano e incuriosite guardavano quanta spazzatura si tirava fuori dal bosco!

Abbiamo trovato di tutto, compresi due test di gravidanza, (chissà com’è andata!), 1 bidet, 1 raffinata toilette da camera antica, tante bottiglie di tutti i tipi, sacchi, sacchetti e sacchettini e tante tegole da farci un tetto intero.

Non so se qualcuno oggi imparerà a non buttare la spazzatura in giro per i boschi, di sicuro da oggi il Sacro Monte è un po’ più pulito”.

Leggi anche:

  • Sistema Varese e attrattività: un trend in crescita

    Sono oltre 25mila i dipendenti che lavorano nelle 282 imprese che sul territorio varesino sono frutto degli investimenti esteri. Un dato che è cresciuto in poco più di dieci anni del 15,6%: erano 244 aziende nel 2007. Le cifre, frutto di un’analisi condotta dall’Ufficio Studi e Statistica
  • Imprese e protezione dei dati personali: un incontro a Ville Ponti

    Il Regolamento europeo 679/2016 sulla protezione dei dati personali, noto anche come GDPR, a partire dal 25 maggio 2018 ha introdotto importanti cambiamenti nei principi e nelle modalità con cui le imprese devono impostare e gestire le attività di trattamento dei dati personali. In seguito, il
  • Ristorno fiscale: Luino, Malnate, Lavena Ponte Tresa, Arcisate e Viggiù i comuni più ricchi

    “Ammonta a oltre 22.3 milioni di euro la somma destinata ai Comuni della Provincia di Varese e derivante dal ristorno fiscale delle tasse pagate in Svizzera dai lavoratori frontalieri per l’anno 2016 e liquidate nel 2018. A questa cifra si aggiungono un altro milione di euro assegnato alle
  • Nel prossimo trimestre 16.220 nuove assunzioni in provincia

    Nel trimestre novembre 2018 – gennaio 2019 le imprese della provincia di Varese prevedono di effettuare 16.220 assunzioni: a cercare nuovo personale sarà il 21% delle aziende con almeno un dipendente. In Lombardia le nuove occasioni di lavoro sono oltre 246mila mentre in Italia superano