Cittadini e volontari della Varese Nascosta ripuliscono il Sacro Monte. FOTO

Un progetto messo in atto dai cittadini con l'aiuto del Comune e dell'assessorato all'Ambiente

03 aprile 2016
Guarda anche: Varese Città
FB_IMG_1459606497463

Tutti all’opera per pulire il Sacro Monte dai rifiuti lasciati dai soliti maleducati. L’operazione è stata messa in atto dai volontari della Varese Nascosta, associazione fondata da Andrea Badoglio, che hanno aderito all’idea di Giuseppe Marangon. E dall’assessore all’Ambiente Riccardo Santinon.

“Un camioncino dell’Aspem l’abbiamo riempito in un paio d’ore e non è ancora finita – scrive su Facebook Santinon – complimenti a Giuseppe Marangon per l’organizzazione e per aver portato così tante persone, immagino che molti arrivino dal gruppo La Varese Nascosta.
Ringrazio Aspem (William Malnati) per la collaborazione e i dipendenti del Comune che si sono messi a disposizione per aiutare la riuscita dell’iniziativa.
Che non è solo riuscita, è stata proprio un successo. Bellissime le persone che si fermavano e incuriosite guardavano quanta spazzatura si tirava fuori dal bosco!

Abbiamo trovato di tutto, compresi due test di gravidanza, (chissà com’è andata!), 1 bidet, 1 raffinata toilette da camera antica, tante bottiglie di tutti i tipi, sacchi, sacchetti e sacchettini e tante tegole da farci un tetto intero.

Non so se qualcuno oggi imparerà a non buttare la spazzatura in giro per i boschi, di sicuro da oggi il Sacro Monte è un po’ più pulito”.

Leggi anche:

  • Shakejob, l’app made in LIUC

      Tre giovani ingegneri gestionali e un’idea diventata un’app, grazie ad Openjobmetis, che ha già preso piede nel Nord e Centro Italia e si sta espandendo in tutto il Paese. E’ Shakejob, una piattaforma tecnologica che risponde, da una parte, alle esigenze dei ristoratori e, dall’altra,
  • Petizione dei dipendenti dei centri per L’impiego della Lombardia

      I lavoratori e le lavoratrici dei Centri per l’Impiego della Lombardia stanno affrontando in queste ore l’ennesimo attacco frutto delle miopi controriforme imposte dalla politica. Gli operatori dei  Centri per l’Impiego con il loro lavoro hanno posto un argine a quel malessere
  • M5S Lombardia: no al business sul mercato del lavoro

    “E’ un progetto di legge affrettato che darà risultati molto approssimativi. Poteva essere l’occasione per rilanciare seriamente i centri per l’impiego, l’offerta di servizi ai disoccupati e limitare il business dei privati nel mercato del lavoro. La DID e il patto di
  • Mercato del lavoro, via libera in Commissione Attività produttive alle modifiche della legge regionale sui centri per l’impiego

    Via libera a maggioranza in Commissione Attività produttive alle modifiche alla legge regionale sul mercato del lavoro e sui centri per l’impiego, dopo che martedì scorso il Consiglio regionale aveva adottato la procedura d’urgenza per consentire di portare il provvedimento