Ciclamini e azalee per la Fondazione Piatti

Nei prossimi due weekend 23esima edizione di Un fiore per i nostri progetti

08 ottobre 2015
Guarda anche: Varese Città
fondazione piatti

Sabato 10 e domenica 11 ottobre e poi di nuovo il fine settimana successivo (sabato 17 e domenica 18 ottobre) i volontari di Fondazione Renato piatti Onlus e di Anffas Varese saranno presenti in circa 40 punti tra piazze, sagrati delle chiese e centri commerciali per distribuire ciclamini e azalee in cambio di un’offerta.
Acquistando una piantina potremo contribuire tutti a sostenere le attività di Fondazione Piatti che quotidianamente si prende cura di circa 440 persone con disabilità intellettive e relazionali ospitate in 15 unità di offerta distribuite su tutto il territorio di Varese e provincia e di Milano e provincia.

«E’ PER LORO, come recita la nostra campagna di comunicazione, che chiediamo un gesto concreto di attenzione e di sostegno – afferma Cesarina Del Vecchio, presidente di Fondazione Renato Piatti onlus. – “Un Fiore per i nostri Progetti” è, da molti anni, il principale evento di sensibilizzazione e raccolta fondi della nostra Fondazione. Apporta infatti un contributo importante alla realizzazione di attività volte a migliorare la qualità della vita dei nostri ragazzi e delle loro famiglie. La vendita delle piantine si traduce concretamente in nuove strumentazioni, interventi di riqualificazione delle strutture ma anche progetti specifici come la musicoterapia e la terapia riabilitativa in acqua. Per tutto questo il mio ringraziamento di cuore va a Sodexo Italia, che ci dona i ciclamini e le azalee. Voglio dire grazie, fin da ora, anche i nostri splendidi volontari e a tutti i cittadini di Varese e provincia che vorranno sostenerci.»

«Siamo orgogliosi di poter contribuire a migliorare la vita delle persone affette da disabilità, sia nella quotidianità attraverso i servizi che prestiamo nei centri residenziali, sia offrendo il nostro sostegno a questa importante iniziativa, a cui chiunque può aderire con un semplice gesto.» Ha aggiunto Tiziano Caccia, Direttore Regionale Sodexo Italia.

Tag:

Leggi anche: