Chiuso il palaghiaccio, perizia sulla copertura

La situazione di criticità dell’arco numero 12 nella zona dell’appoggio/cerniera a terra sembra visivamente progredire e peggiorare, anche a seguito dell’ultima nevicata

07 Febbraio 2019
Guarda anche: AttualitàComune di VareseCronacaSport

Il Comune di Varese ha disposto in via precauzionale, e fino a nuova comunicazione, la chiusura della struttura sportiva del Palaghiaccio relativamente alla zona della pista da ghiaccio. La porzione di immobile destinata alla piscina, quella dell’ingresso e uffici ed il parcheggio non sono invece oggetto del provvedimento e sono aperte.

La decisione è stata presa in considerazione delle problematiche di carattere statico che interessano le strutture portanti la copertura dell’impianto sportivo e perché è stato verificato che la situazione di criticità dell’arco numero 12 nella zona dell’appoggio/cerniera a terra sembra visivamente progredire e peggiorare, anche a seguito dell’ultima nevicata. Per questo motivo il Comune di Varese ha disposto una perizia statica sulle strutture di copertura, con particolare riguardo all’arco 12, ed in generale su quelli insistenti nella zona della pista del ghiaccio, ad opera di un professionista incaricato dall’amministrazione al fine di escludere condizioni di rischio e pericolo per l’utilizzo dell’impianto. “Vogliamo avere la certezza delle condizioni della struttura – fanno sapere dall’amministrazione – prima di riaprirla alla normale attività sportiva. Il palaghiaccio è un impianto fondamentale per la città ma la sicurezza viene prima di tutto”. 

Come è noto infatti l’amministrazione comunale, conscia dei problemi che affliggono la struttura sportiva da ormai un decennio, ha da subito partecipato a bandi e cercato finanziamenti per avviare la riqualificazione necessaria. È recente la notizia che il Comune di Varese si sia aggiudicato un finanziamento all’interno del bando “Sport e Periferie” e abbia già avviato la progettazione per la riqualificazione dell’impianto.

Tag:

Leggi anche:

  • Saronno, avviata la bonifica delle acque dell’area ex-Cantoni

    Il giorno 8 febbraio 2019 è stato attivato a Saronno l’impianto di trattamento delle acque sotterranee. Dopo il completamento ed il collaudo del sistema nel gennaio del nuovo anno, nei primi giorni di febbraio è stato eseguito il monitoraggio su tutti i punti di controllo disponibili e
  • Lago di Varese, gli enti incontrano le associazioni

    Si terrà domani, venerdì 22 febbraio, la seconda riunione del Comitato di coordinamento per la salvaguardia e il risanamento del Lago di Varese allargata ad enti, associazioni, categorie economiche e sociali che saranno coinvolte nelle attività promosse dell’Accordo quadro di sviluppo
  • Materiale Bellico sotto Villa Mirabello

    Durante le operazioni di trasloco di alcuni locali sotterranei di Villa Mirabello, ieri pomeriggio è stato rinvenuto dal personale del Museo del materiale bellico risalente alla Prima e Seconda Guerra Mondiale. Sono intervenuti gli Artificieri per gli accertamenti del caso e in via precauzionale
  • Varese ospita l’arbitro internazionale Paolo Valeri

    Varese ospiterà Paolo Valeri, arbitro internazionale di calcio, VAR ai recenti Mondiali in Russia. Lo annuncia la sezione di Varese dell’Associazione Italiana Arbitri che ha organizzato, per il prossimo 25 febbraio alle ore 20.30, un incontro presso il salone Estense del Comune di Varese, in