Cerca di rubare birre al Carrefour delle stazioni. E aggredisce commessi e agenti

Il fatto è avvenuto verso le 22.30 di martedì nel punto vendita di viale Milano, di fronte alla Stazione Nord

31 marzo 2016
Guarda anche: Varese
Polizia notte

Nella serata del 29 marzo gli Agenti dell’Ufficio Volanti della Questura di Varese hanno arrestato un uomo a seguito di tentato furto aggravato, resistenza e lesioni a Pubblico ufficiale e percosse.

Alle ore 22.30 circa di martedì, gli operatori dell’U.P.G. e S.P. sono intervenuti presso il supermercato “Carrefour” di Piazzale Trento, a seguito di una segnalazione effettuata dal cassiere dell’esercizio commerciale.
Arrivati sul posto, gli agenti hanno appreso dai dipendenti del supermercato che poco prima erano entrati all’interno del negozio due uomini, uno con barba grigia e un tatuaggio raffigurante presumibilmente un’aquila e l’altro con un cappellino con visiera, riconosciuti dal cassiere come autori di un precedente tentato furto nel medesimo negozio e successivamente identificati il primo in M.B. quarantottenne italiano e il secondo E.M. trentaseienne anch’esso italiano.

Poiché M.B. ha annunciato apertamente l’intenzione di rubare, il cassiere lo ha seguito tra le corsie allo scopo di fungere da deterrente; quando l’uomo si è accorto di essere seguito dal dipendente, gli si è avventato contro aggredendolo verbalmente ed afferrandolo al collo.

M.B. ha comunque cercato di rubare delle birre dal negozio, ma l’addetto alla vigilanza, nonostante la resistenza del malfattore, è riuscito ad impedire la consumazione del furto, non riuscendo però ad evitarne la fuga.
Sono state successivamente chiamate le Forze di Polizia.
Gli operatori della Volante intervenuta hanno successivamente individuato, nei pressi dell’”Upim”, due individui compatibili con la descrizione fatta dai dipendenti del supermercato.
Durante la stesura degli atti in loco, M.B ha iniziato ad andare in escandescenza, togliendosi il giubbotto e scagliandosi contro un agente sferrandogli un pugno all’altezza dello zigomo destro. Per evitare che lo stesso cagionasse altre lesioni a se stesso o a terzi, l’uomo è stato immobilizzato ed ammanettato. Durante tale operazione l’uomo ha posto in essere una strenua resistenza sferrando calci e manate verso chiunque si avvicinasse, causando lesioni agli agenti refertati con giorni 7 di prognosi.
Da quanto ricostruito il E.M. è risultato di fatto estraneo alla vicenda pertanto è stato solamente identificato ed allontanato.
M.B. è stato arrestato per tentato furto aggravato, resistenza e lesioni a P.U e percosse e associato alla casa circondariale di Varese.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti