Cattaneo (NCD): “Salvini vuole mettere in difficoltà Maroni?”

Il presidente del Consiglio Regionale critica il segretario della Lega per la chiusura alle alleanze con NCD

06 ottobre 2015
Guarda anche: Politica
Cattaneofoto

Riguardo il rifiuto del leader della Lega Nord Matteo Salvini ad allearsi con il Ncd per le elezioni comunali di Milano, “la domanda vera va rivolta a Salvini: non e’ che il suo obiettivo vero e’ mettere in difficoltà Maroni?” Lo ha affermato il presidente del Consiglio regionale della Lombardia ed esponente di Ncd Raffaele Cattaneo, interpellato dai giornalisti a Palazzo Pirelli.

Secondo Cattaneo, la posizione del segretario del Carroccio “è il migliore aiuto che si possa dare al centrosinistra” e Salvini “deve decidere se vuole ricostruire il centrodestra o vuole stare da solo: se vuole stare da solo e’ chiaro che condannerà il centrodestra a perdere per sempre, a cominciare dalle elezioni di Milano”.

“Salvini deve anche sapere una cosa chiara – ha avvertito Cattaneo – che il Ncd non puo’ essere buono per votare le leggi e le mozioni che piacciono alla Lega in Regione Lombardia e non essere buono per fare gli accordi a Milano e in tutto il resto della Lombardia dove Ncd ha scelto con chiarezza come linea politica di stare con il centrodestra”. “Dunque – ha ribadito – se non andiamo bene per Milano è evidente che in futuro non andremo bene neanche per la Regione Lombardia”, e su questo punto, a chi gli ha chiesto se è d’accordo con la posizione di Maroni, il presidente del Consiglio regionale ha risposto che il governatore “ha ragione da vendere, è l’abc della politica e Salvini non può non capirlo”.

Tag:

Leggi anche:

  • Lombardia su ACCAM “Nessun pregiudizio su chiusura, ma occorre ascoltare tutte le parti”

    L’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia, Claudia Maria Terzi, assieme a Raffaele Cattaneo, hanno ricevuto, su loro richiesta, i comitati Ecologico inceneritore ambiente Borsano, Rifiuti zero Busto Arsizio, Ecoistituto del Ticino per ascoltare il loro punto di vista
  • Trenord, quando a viaggiare sono i consiglieri

    Non bastano i presidi e le continue polemiche sollevate ogni giorno dai pendolarli che affidano ore e ore di viaggio al servizio Trenord per recarsi al lavoro; le polemiche vengono quasi sempre ignorate dalla società, ma se a lamentarsi sono i “vip” politici sembra tutta un’altra storia. La
  • Pedemontana dice NO al pedaggio gratis

    La nuova decisione va contro le ultime dichiarazioni dell’ex governatore della Lombardia Roberto Maroni, che in passato aveva promesso la totale gratuità della strada e con lui successivamente si era aggiunto anche Attilio Fontana, ora a capo della regione Lombardia, che aveva promesso questo
  • Famiglia, Cattaneo firma il manifesto di Difendiamo i nostri figli

    “Ringrazio il comitato Difendiamo i Nostri Figli, perché mi ha dato la possibilità di sottoscrivere il loro manifesto in cui si sostengono i diritti della famiglia, della vita e della libertà di educazione dei genitori. Un manifesto che non ho voluto firmare perché condivido la necessità