Castiglione Olona: Andrea Spiriti conservatore onorario dei Musei

Nuovo incarico per il docente universitario

28 settembre 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloTradate
spiriti

Il professor Andrea Spiriti, docente di Storia dell’Arte Moderna all’Università degli Studi dell’Insubria, ha assunto l’incarico di Conservatore Onorario dei Musei Civici (Museo Branda Castiglioni e Museo d’Arte Plastica) di Castiglione Olona, nell’ambito della convenzione vigente fra l’Università e il Comune di Castiglione Olona.

«L’impegno è importante – commenta il professor Spiriti – perché interessa la prima città ideale del mondo, paradigma di uno schema concettuale che verrà ripetuto molte volte (Pienza, Sabbioneta, Palmanova …Washington, Chandigarh, Brasilia), frutto della volontà del cardinal Branda Castiglioni di realizzare, negli anni trenta-quaranta del Quattrocento, una sintesi di contrasti: l’intera civiltà europea viene riassunta dall’opera ravvicinata di artisti lombardi, veneti, dalmati, fiorentini, senesi, boemi, francesi, tedeschi, ungheresi. I due grandi nuclei sono costituiti dalla città bassa (palazzo Branda e la chiesa del Corpus Domini detta chiesa di Villa) e dalla città alta (l’antica fortezza contenente il museo, la Collegiata e il Battistero). Palazzo Branda, notevole esempio di edilizia quattrocentesca, custodisce affreschi dei grandi maestri attivi a Castiglione Olona (Masolino da Panicale, il Vecchietta, Paolo Schiavo); il MAC è una collezione di alto livello della produzione scultorea e di design in plastica del secondo Novecento».

 

Solo qualche mese fa il professor Spiriti aveva ottenuto un altro incarico altrettanto prestigioso come coordinatore scientifico della Collezione Porčinski – Museo Giovanni Paolo II di Varsavia.

Tag:

Leggi anche:

  • La Sport Management pronta a gestire direttamente la sezione nuoto

    È pronta a nuotare da sola la Sport Management che al termine dell’attuale stagione agonistica chiuderà il progetto comune con il Team Nuoto Lombardia, per intraprendere un nuovo capitolo dell’avventura aziendale che vedrà la società del presidente Sergio Tosi sempre più protagonista
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management si mette in mostra anche in nazionale

    Si toglie una bella soddisfazione il mastino della BPM Sport Management Stefano Luongo che vince la Coppa del Brasile. L’atleta, infatti, è in questi giorni in Sud America e recentemente ha issato al cielo, con il Botafogo, il trofeo più prestigioso della pallanuoto carioca, con Luongo che si
  • Presentazione della quinta edizione della gara podistica “Tra Ville e Giardini”

    Conferenza stampa Domani, mercoledì 14 giugno 2017, alle ore 12 in Sala Matrimoni del Comune di Varese Intervengono: Dino De Simone, assessore allo Sport del Comune di Varese Rinaldo Francesca, presidente Runner Varese Daniele Donati, presidente di Tincontro, associazione di volontariato ONLUS
  • Pokerissimo Italia al Liechtenstein, ma per la vetta non basta

    Tutto sommato è stato un bel 5 a 0 quello rifilato ieri sera dall’Italia del ct Ventura al Liechtenstein, ma a causa della differenza reti la nazionale azzurra continua a sostare in seconda posizione nella classifica del girone G. Davanti non può che esserci la Spagna, squadra che