CasaPound rilancia la raccolta alimentare

In provincia di Varese l'iniziativa rivolta ai soli italiani

25 settembre 2015
Guarda anche: Varese Città
cibo_650x478

E’ ripartita ieri, giovedì 24 settembre, la raccolta alimentare in favore delle famiglie italiane in difficoltà promossa da CasaPound Italia Varese.
“L’anno scorso – spiega il responsabile provinciale di Cpi Varese, Gabriele Bardelli – sono state seguite con continuità diverse famiglie, molte delle quali monoparentali con figli minori a carico.
Inoltre, sempre più italiani ci contattano, riconoscendoci di fatto come unico baluardo a difesa dei nostri concittadini colpiti dalla crisi. Da qui – chiarisce Bardelli – la scelta di proseguire il nostro impegno di solidarietà attiva, rilanciandolo con slancio ancora maggiore”.
Il centro di raccolta e distribuzione è allestito presso la sede dell’associazione culturale Il Veltro, in viale Borri 17/a. I giorni di raccolta sono tutti i mercoledì e giovedì dalle 21.45 in poi. La distribuzione, invece, avverrà, nello stesso orario, ogni terzo giovedì del mese. I generi alimentari con cui si può contribuire sono pasta, riso, conserve e, in generale, tutti gli alimenti a lunga scadenza.
“Abbiamo bisogno del tuo aiuto, aiutaci ad aiutare: dimostra con i fatti – è lo slogan dell’iniziativa – la solidarietà ai tuoi concittadini, l’amore per la tua nazione e l’impegno per il tuo popolo”
Per contatti e ulteriori informazioni sulla raccolta: 338 4291012 o casapoundvarese@yahoo.it

Tag:

Leggi anche:

  • Profughi a Varese, CasaPound: “Vogliamo un incontro col sindaco”

    “Durante la campagna elettorale il Sindaco ha posto al primo punto della propria agenda il problema della sicurezza, una volta eletto la sua prima mossa, senza che ancora si fosse tenuta la riunione di Giunta (si è tenuta mercoledì alle 16) è stata quella di aumentare i numeri di richiedenti
  • Sovranità aderisce al presidio di CasaPound contro il degrado a Varese

      Sovranità Varese aderisce al presidio notturno contro il degrado e le problematiche di ordine pubblico di CasaPound Varese che si terrà sabato 12 Marzo dalle ore 19:00 alle ore 24:00, in piazza XX settembre. “E’ doverosa la nostra partecipazione – commenta il
  • Salvabanche: cravatte come cappi e striscioni di Casapound

    A rivendicare l’azione choc è CasaPound Italia. “Basta bruciare i risparmi degli italiani in finanza tossica“ sottolineano i vertici del movimento, secondo cui “Il caso di Banca Etruria e affini ha dimostrato nella maniera più tragica il fallimento del sistema,