Carnevale Bosino: una settimana ricca di eventi

Dal 6 al 13 febbraio spettacoli e sfilate senza bombolette spray

01 febbraio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
FB_IMG_1454327506819

Come già annunciato, anche quest’anno il programma per il Carnevale Bosino sarà ricco di importanti eventi che si svolgeranno nell’arco di una settimana, dal 6 al 13 febbraio 2016, e che coinvolgeranno tutta la città. Il programma è stato presentato questa mattina dal Regiù della Famiglia Bosina Luca Broggini con il sindaco Attilio Fontana, l’assessore alla Cultura Simone Longhini, il Re bosino Antonio Borgato, il Pin Girometta Loris Baraldi, la consigliera Cristina Iotti e la responsabile della Comunicazione Elena Canesi.
Si parte sabato 6 febbraio alle ore 15.00 quando si formerà il corteo storico, aperto dallo striscione della Famiglia Bosina e “scortato” da bambini su auto e moto a pedali ed elettriche e da auto storiche, che accopagnerà il Re Bosino dalla Stazione FNM sino al Palazzo Comunale dove, alle ore 15.30 nella Sala matrimoni, il Sindaco consegnerà al Re Bosino, carica rivestita per la prima volta da Antonio Borgato che succede a Natale Gorini, le chiavi della città.
Come di consueto, il corteo, al quale prenderanno parte anche le Autorità locali e la maschera varesina Pin Girometta (come sempre interpretata da Loris Baraldi), attraverserà via Morosini, piazza XX settembre, corso Moro, piazza Monte Grappa, corso Matteotti, via Marcobi e via Sacco.
L’appuntamento successivo è fissato per giovedì 11 febbraio quando Pin Girometta alle ore 13.45 visiterà gli ospiti del centro diurno disabili Anaconda mentre alle ore 15.30 farà visita ai bambini del reparto pediatrico dell’Ospedale del Ponte. Il pomeriggio sarà animato dal mago Anthony con uno spettacolo di magia e BallonArt.
Venerdì 12 febbraio la festa si sposterà all’Istituto De Filippi. Alle ore 14.00 è, infatti, previsto lo spettacolo “Basta la fantasia” animato da Clown Pallina e Magico Max. Vi sarà il ballo in maschera e la sfilata delle mascherine. Al termine dello spettacolo ci sarà la premiazione della “Mascherina Famiglia Bosina” e verrà offerta la merenda a tutti i bambini intervenuti.
L’evento più importante della settimana del carnevale, che ne segnerà anche la chiusura, si svolgerà sabato 13 febbraio a partire dalle ore 14.30 con la sfilata dei carri per le vie del centro. E’ prevista la partecipazione di quindici carri e di otto gruppi allegorici. Anche quest’anno sarà presente il gruppo brasiliano Unidos da Forteza che, a ritmo di samba, animerà anche l’ultima fase della festa che si svolgerà alle ore 16.30 in piazza Repubblica e che avrà come momento culminante l’atteso discorso del Re Bosino e la premiazione dei carri e dei gruppi. In vari punti del percorso della sfilata (che partirà da via Sacco per poi attraversare via Marcobi, piazza Monte Grappa, via Volta, via Manzoni, via Avegno, via Mazzini, piazza XX settembre, via Vittorio Veneto, corso Moro, piazza Monte Grappa, corso Matteotti, piazza Carducci, via Broggi, via Veratti, via Marcobi, piazza Monte Grappa, via Volta, via Manzoni, Piazza Repubblica) sono previsti punti di ristoro con banchi gastronomici. Al termine della festa sarà distribuito, sempre in Piazza Repubblica, vin brulè e zucchero filato per i bambini.
In caso di tempo avverso, la sfilata verrà rimandata a sabato 20 febbraio.
«Il carnevale quest’anno è ancora più atteso, visto che nel 2015 la sfilata è saltata per il maltempo– ha commentato l’assessore alla Cultura Simone Longhini -. I protagonisti saranno come sempre i bambini, è la loro festa, anche in periodi difficili,ed è bello sia così, con gioia e serenità. Ringrazio la Famiglia Bosina per il grande impegno, e un augurio va al nuovo corso e al nuovo direttivo. Grande attenzione quest’anno per la sicurezza: è stato aumentato infatti il numero di transenne sul percorso dei carri».
Il sindaco Fontana ha concluso ricordando i nove carnevali passati, e l’ultimo in arrivo da sindaco. «E come dico sempre – ha scherzato – non è detto che dia le chiavi al Re Bosino…In tutti questi anni la collaborazione con la Famiglia bosina è stata proficua, con la voglia e la passione di mantenere vive la tradizione e la storia».
Si ricorda il divieto di usare le bombolette spray e le chiusure al traffico.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare