Capotreno aggredito da un gruppo di sudamericani con machete. Perde un braccio

L'aggressione è avvenuta alla stazione di Milano Villapizzone. Ferito anche un macchinista intervenuto per aiutare il collega

12 giugno 2015
Guarda anche: AperturaMilano
Macheteproblema

Un capotreno e un macchinista sono stati aggrediti, nella serata di giovedì 11 giugno, da un gruppo di sudamericani. L’aggressione è avvenuta alla stazione di Milano Villapizzone. 

I sudamericani, almeno tre, ma le notizie non sono ancora precise, si sarebbero scagliati sul capotreno dopo la richiesta di vedere il biglietto.

Uno di loro era armato di machete. L’uomo si è difeso coprendosi con un braccio.

Al momento è ricoverato all’ospedale Niguarda in gravi condizioni e ha perso il braccio. Il macchinista, intervenuto per difendere il capotreno e a sua volta aggredito, ha invece subito un trauma cranico e si trova al Fatebenefratelli.

Non è chiaro se il capotreno abbia perso il braccio durante l’aggressione o gli sia stato amputato in ospedale.

Gli aggressori sono fuggiti prima dell’arrivo della Polizia. Che ora cerca testimoni e sta visionando i filmati delle telecamere.

Tag:

Leggi anche:

  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.
  • Calcio – Il Varese si presenta ufficialmente e va in ritiro

    Oggi è il giorno del raduno, ieri sera si sono tenute le presentazioni ufficiali della nuova dirigenza biancorossa: è così che il Varese si appresta a vivere da protagonista la prossima stagione in serie D. Primo acquisto fra tutti mister Salvatore Iacolino, lo specialista di questa categoria: