Cantello, Voltiamo pagine…I vicoli stretti di Poggio Sant’Elvio

Venerdì 6 marzo alle 21.00 nella Sala Consiliare del Comune un appuntamento della rassegna letteraria

03 marzo 2015
Guarda anche: Cultura Musica Spettacolo
libro bosco

Il quarto appuntamento della quinta edizione di Voltiamo pagine è con il libro scritto da Marta Bardi. L’evento è organizzato dal Comune, dall’Associazione culturale U.r.ca, in collaborazione con l’Associazione Libroaperto. Ingresso libero e gratuito.

La Vita tranquilla di una cittadina di provincia viene sconvolta da una serie di delitti. Chi uccide ha in mente un disegno preciso, si accanisce contro amici e componenti di uno stesso nucleo familiare. Sei omicidi.Un killer che agisce sempre in modi diversi. Una storia di maschilismo e violenza privata.

Tag:

Leggi anche:

  • Cantello, Voltiamo pagine…Castelli in aria

    “Se avete costruito castelli in aria, non lasciate che il vostro lavoro vada sprecato: li avete costruiti la dove dovrebbero essere, ma ora date loro anche le fondamenta” con queste parole di Thoreau si apre la raccolta della giovane poetessa di Malnate. Chiara Pettenuzzo è una giovane
  • Cantello, Voltiamo pagine… Cento lacrime mille sorrisi

    La trama Un marito innamorato, un figlio molto sveglio per i suoi due anni, e una seconda in arrivo. Tutto perfetto (cellulite a parte) nella vita di Chiara? Non proprio, perché Anna nasce con una grave malformazione all’esofago, che le impedisce di deglutire e nutrirsi. Appena il tempo di
  • Varese e Provincia, gli appuntamenti del fine settimana: il sabato

    VARESE Al Salone Estense Esposizione di dipinti e acquarelli, a cura dei Centri d’Incontro per la terza età del Comune. All’Arthelier dalle 9.30 alle 21.00 Tè e Cultura, una giornata dedicata alla bevanda più consumata nel mondo. A Il Magazzino di Avigno alle 10.00 appuntamento con il
  • Cantello, Voltiamo pagine…L’innocenza del serpente

    La storia è ambientata a Gallarate e ha per protagonista una ragazza di nome Mia. La giovane ha ventiquattro anni e, dopo la laurea, vive la crisi come molti suoi coetanei, passando da uno stage all’altro. La trama gira attorno alla scomparsa di Alba, il capo – e modello di riferimento