Caldo da record, in arrivo Lucifero

Prepararsi al caldo con temperature oltre i 30°, da oggi si registra in Italia l’arrivo in un’ondata di caldo da record

31 luglio 2017
Guarda anche: Italia

Non solo a Varese ma in ogni angolo della penisola a partire da oggi, lunedì 31 luglio, arriverà un’ondata di caldo chiamata Lucifero che farà saltare tutti i termometri ben oltre i 35°. Il bollettino meteo del mese di agosto promette grandi e caldissime sorprese, in arrivo da oggi l’anticiclone africano con un caldo record che per intensità si stima superi anche le temperatura che si registrarono nel 2003.

Le colonnine di mercurio registreranno fino a 41° nelle zone del Nord Italia, simili e più alte le temperature previste al Centro e al Sud, con Roma che arriverà anche a 45°.

La siccità prosegue quindi e la situazione si aggraverà ulteriormente nelle regioni del Sud, con seri problemi all’agricoltura e ai raccolti.

Tag:

Leggi anche:

  • Divorzio, si va verso l’affido condiviso dei minori

    Ha preso il via ieri al Senato il disegno di legge presentato da Lega e M5s, che introduce l’affido condiviso dei figli minori per i genitori divorziati. In sostanza il ddl cancella l’assegno di mantenimento (mentre non tocca quello coniugale) e introduce la figura del mediatore
  • L’Italia crolla ancora: il cartello sulla Pisa-Livorno crea il panico

    A causa del maltempo in Toscana, sulla Firenze-Pisa-Livorno, nel Pisano, è crollato mercoledì 22 agosto, probabilmente a causa di un fulmine, un cartello stradale che ha sfiorato i veicoli in transito. Il crollo è avvenuto nei pressi di Cascina in prossimità della biforcazione per Livorno e
  • Tempo stabile e temperature in lieve aumento

    L’anticiclone delle Azzorre si espande sull’Europa Occidentale. Tempo stabile fino a Mercoledì con temperature in lieve aumento e caldo via via afoso. In seguito rovesci e temporali pomeridiani più probabili sulla fascia alpina e prealpina, ma possibili anche sul resto della
  • Genova, il Ponte Morandi scricchiola: stop ai lavori

    Stop al recupero dei beni per gli sfollati delle palazzine minacciate dal Ponte Morandi. Nella notte e anche stamani sono stati uditi scricchiolii provenire dalla struttura danneggiata. Di conseguenza i vigili del fuoco hanno deciso di interrompere le operazioni per portar via masserizie