Busto Arsizio, Forza Nuova: “Ecco il risultato della vostra integrazione!”

Inizia il processo a #Macerata per lo scempio su #Pamela, le donne di #ForzaNuova in azione in tutta Italia.

26 Novembre 2018
Guarda anche: Busto Arsizio

Tutti ricordano lo scempio subito da Pamela Mastropietro, la ragazza diciottenne, drogata, stuprata, uccisa, smembrata e ‘gustata’ dal nigeriano cannibale Innocent Oseghale e dai suoi compari, soldati delle mafie nigeriane.

Il dipartimento femminile di Forza Nuova ha deciso di intervenire tappezzando di immagini shock i Palazzi di Giustizia di decine di città italiane (Busto Arsizio per la Provincia di Varese) affinché nessuno dimentichi cosa è accaduto.

“Un giorno all’anno per ricordare le vittime di violenza non basta, non è sufficiente a lavarsi la coscienza per i restanti 364. Non esiste il femminicidio, ma il delitto di un essere umano; non c’è differenza tra i carnefici, lo sono tutti in egual misura.

 Solo le cosiddette femministe, accecate da odio profondo, potevano intestarsi una guerra indiscriminata rivolgendola esclusivamente contro “l’uomo bianco, padrone e sessista”.

Ma gli efferati delitti di Desirée e Pamela, e le decine di stupri e violenze quotidiane perpetrati dagli immigrati, fanno saltare il banco.

Non si può insabbiare la verità e tacere sui crimini prodotti dalla pseudo accoglienza.

In questi casi, incredibilmente, scompare la lotta contro il genere maschile e si lascia il campo ad assurde giustificazioni basate sulla cultura, sugli usi e costumi e sull’ignoranza della legge da parte dei massacratori trasformati in vittime.

Ma, anche se tutte, noi no! Mentre le care femministe hanno già riposto nel cassetto dell’omertà indignazione e rabbia, tornando alla routine di tutti i giorni, noi donne forzanoviste, questa mattina, saremo a fianco di Alessandra fuori dal tribunale per chiedere verità e giustizia per sua figlia Pamela, vittima della violenza di bestie nigeriane i cui complici sono istituzioni, logge massoniche, magistratura ed associazionismo partigiano”.

 

Tag:

Leggi anche:

  • Ultimo ricco weekend a Miniartextil Humans

    Ultima settimana di apertura per MINIARTEXTIL HUMANS al Museo del Tessile: dopo avere portato, per il secondo anno consecutivo, la cultura della fiber art in una delle città italiane più rappresentative del mondo tessile, la mostra si appresta a salutare il suo pubblico che potrà contare su un
  • Vinto il bando per l’installazione di hotspot wi-fi in Città

    L’assessore all’Attrazione risorse Paola Magugliani comunica che l’Amministrazione comunale ha vinto il bando europeo “WiFi4EU” per l’installazione di un sistema di hotspot wi-fi negli spazi pubblici cittadini. Il Comune riceverà 15.000 Euro, come altri 3.400 comuni nei 30
  • Street Food e LatinFiexpo insieme per una grande festa di cibo e musica

    La nuovissima Piazza Vittorio Emanuele II farà da palcoscenico alla seconda edizione di Latin Street Food con INGRESSO GRATUITO. L’evento è realizzato da LatinFiexpo in collaborazione con Chocolat Pubblicità e con il patrocinio del Comune di Busto Arsizio. Dalle ore 18 di venerdì 24 maggio
  • “L’ospedale unico pesa sulla qualità del servizio sanitario pubblico”

    “Le chiusure della pediatria a Gallarate e dell’oncologia a Busto Arsizio, annunciate in questi giorni, che forse neppure riapriranno dopo il periodo estivo, rendono evidente come l’ipotesi di ospedale unico incida sulla qualità del servizio sanitario pubblico, indebolendo