Besozzo, Tolo Marton in concerto

Sabato 4 aprile al Teatro Duse alle 21.00 un evento legato al progetto Convergenze

30 marzo 2015
Guarda anche: Cultura Musica Spettacolo
tolomarton_web-850x340

L’esibizione del chitarrista e compositore trevigiano Tolo Marton, che vanta una lunghissima carriera nell’ambito della musica di ispirazione anglo-americana e la collaborazione con illustri musicisti a livello mondiale.

Per la sua composizione Alpine Valley e l’interpretazione di Red house, è stato premiato nel ’98 in America dal padre di Jimi Hendrix, il più grande genio della chitarra elettrica mai esistito. E’ stato richiesto per suonare con Jack Bruce e Ginger Baker, due dei tre leggendari componenti deiCream. Nel marzo 2002 inizia la collaborazione con il leggendario batterista dei Deep Purple Ian Paice ed il tastierista, sempre dei Deep Purple, Don Airey. Sempre nel 2002 esce il primo ufficiale doppio live CD intitolato “DAL VERO”. Questo disco è un documento fedele di cos’è Tolo dal vivo. La sua particolarissima versione di “All along the watchtower” è stata scelta per essere inclusa in una compilation di artisti internazionali curata dalla BMG di brani di Bob Dylan, uscita nel 2003. Nel 2005 Tolo realizza con il suo nuovo trio un altro disco dal vivo intitolato Stra Live. Accompagna, insieme a Mario Brunello, lo scrittore Alessandro Baricco su RAI3 nella presentazione del suo ultimo libro Questa Storia, durante la trasmissione Radio Suite. Nel 2009 esce il doppio CD “REPRINTS”, ovvero le ristampe dei primi 3 vinili di Tolo. Nell’autunno 2010 Marton si ricongiunge per attività concertistica con Aldo Tagliapietra e Tony Pagliuca (ex-componenti storici delle Orme, gruppo Prog con cui aveva inciso l’Album “Smogmagica” a Los Angeles nel ‘75), per una breve reunion che li vede suonare al ProgExhibition a Roma. Nel 2012 Tolo inizia una collaborazione anche con Roger Glover, il grande bassista dei Deep Purple, con il quale suona in concerto in teatro a Mestre, con grandissimo successo. Ancora nel 2012 suona in concerto con Brian Auger.

Il genere musicale di Marton si potrebbe definire Classic Rock, quella musica che verso la fine degli anni 60 rivoluzionò la scena musicale, e che continua ad essere apprezzata e suonata anche dalle nuove generazioni di musicisti. Ma il repertorio si basa su brani originali, dove si rincorrono linguaggi rock, blues, country, psichedelia, melodia e silenzi. Nel corso del tempo tutta la musica che Tolo ha incontrato s’è organizzata in un linguaggio personale, fuori da ogni catalogazione. Non c’è rock, jazz, blues, non c’è il Jimi Hendrix Award. C’è Tolo Marton.

Biglietti:14 euro intero / 12 euro ridotto (residenti Besozzo, tesserati ARCI, tesserati COOP)

Prevendite presso MusicalBox Besozzo

Tag:

Leggi anche:

  • Besozzo, uno spettacolo contro il Bullismo

    Mercoledì 9 maggio alle ore 20.45 presso il Teatro Duse di Besozzo, si terrà lo spettacolo “Avrei soltanto voluto” offerto e promosso dall’Amministrazione comunale di Besozzo, che ha come tema il cyberbullismo e vede protagonista Edoardo Mecca, attore e youtuber molto popolare tra i
  • Al Teatro Duse di Besozzo in scena la commedia “Ore D’Amore”

    Lo spettacolo, che ha già calcato diversi palchi tra cui quello del teatro dell’Elfo di Milano, è un viaggio esilarante e sofferto sul senso ridicolo della resistenza in amore. Otto ore in ottanta minuti. Otto scene della notte di una coppia che scoppia. I bambini non ci sono e domani non si
  • Frida Kahlo in scena al Teatro Duse di Besozzo

    Sabato 28 marzo alle ore 21.00 al Teatro Duse, all’interno della stagione teatrale del Comune di Besozzo sarà rappresentato lo spettacolo FRIDA K, dedicato alla pittrice messicana Frida Kahlo di cui è in corso una mostra al Mudec di Milano. La produzione è di Red Carpet Teatro, la regìa e la
  • Besozzo, Spettacolo teatrale LO ZOO DI VETRO di Tennessee Williams

    Il 17 febbraio alle ore 21.00, all’interno della stagione teatrale del Comune di Besozzo, la compagnia Fiori Blu Elettrico porterà in scena al teatro Duse lo spettacolo “Lo zoo di vetro” uno dei testi più noti dello scrittore americano Tennessee Williams. Regista e interprete della pièce