Bandi di gara: 226 partecipanti per piazza Repubblica

Si è chiusa ieri, martedì 30 giugno, la prima fase per la riqualificazione di piazza Repubblica

01 luglio 2015
Guarda anche: Varese
Casermagaribaldi

 

 

 

Sono 226 i partecipanti ai concorsi internazionali per la riqualificazione di piazza Repubblica, con altrettanti progetti presentati. Si è infatti conclusa ieri, 30 giugno, la prima fase della procedura.

Nel dettaglio, sono 122 i partecipanti per il Sub Ambito 1 (ex Caserma e piazza della Repubblica), 104 partecipanti per il Sub Ambito 2 (Teatro e comparto di via Ravasi). Ad oggi non è possibile conoscere la nazionalità dei partecipanti per le modalità di anonimato e trasparenza della procedura informatica con l’assegnazione dei codici alfanumerici.
Le giurie sono così formate (selezionate attraverso nominativi forniti dai partner coinvolti e dagli ordini professionali):
Giuria Sub Ambito 1 (ex Caserma e piazza della Repubblica)
Prof. Arch. Aurelio Galfetti (insieme a Mario Botta, Luigi Snozzi e Livio Vacchini ha creato la Scuola dell’ Architettura moderna ticinese, tra i fondatori dell’Accademia di Architettura di Mendrisio, ha realizzato progetti a livello internazionale e ha partecipato a numerose giurie di concorsi)
Prof. Arch. Gianni Braghieri (insegna in numerose università italiane ed estere, allievo di Aldo Rossi, tra i fondatori della Facoltà di Architettura di Cesena, realizza numerosi progetti a livello nazionale e internazione, curatore di pubblicazione sull’architettura moderna)
Arch. Giovanna Crespi (insegna al Politecnico di Milano, advisor della Medaglia d’oro per l’Architettura italiana, editor di Electa per l’architettura, fa parte del comitato di redazione della rivista Casa Bella, curatrice di eventi legati all’architettura)
Ing. Roberta Besozzi (presidente Ordine Ingegneri Provincia di Varese, ha partecipato a numerose giurie di concorsi)
Arch. Gianluca Gardelli (dirigente Area Urbanista del Comune di Varese)

Giuria Sub Ambito 2 (Teatro e comparto di via Ravasi)
Prof. Arch. Aurelio Galfetti
Prof. Arch. Gianni Braghieri
Prof. Arch. Fabrizio Schiaffonati (professore del Politecnico di Milano nell’ambito di Architettura e Tecnologia, curatore di numerose pubblicazioni sull’Architettura, insegna in università italiane ed estere, partecipa a giurie di concorsi tra le quali il Concorso internazionale per il recupero della vasta area del Policlinico di Milano)
Arch. Giovanna Crespi
Arch. Gianluca Gardelli

Le giurie avranno tempo fino al 30 luglio per selezionare i 15 concorrenti ammessi alla seconda fase (10 per Caserma/piazza e 5 per Teatro/via Ravasi). Si procederà poi con la pubblicazione dei codici alfanumerici assegnati alle 15 proposte progettuali ammesse alla seconda fase che si chiude il 16 novembre.

Entro il 15 luglio, a Palazzo Estense, si svolgerà una conferenza stampa pubblica, con tutti i partner, per fornire maggiori dettagli sui partecipanti e per illustrare il calendario “La città è pubblica – Incontri sulla collettività dei luoghi” programmato da luglio a dicembre, sul tema della città contemporanea e dello spazio pubblico.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare