Bandi di gara: 226 partecipanti per piazza Repubblica

Si è chiusa ieri, martedì 30 giugno, la prima fase per la riqualificazione di piazza Repubblica

01 luglio 2015
Guarda anche: Varese
Casermagaribaldi

 

 

 

Casermagaribaldi

Sono 226 i partecipanti ai concorsi internazionali per la riqualificazione di piazza Repubblica, con altrettanti progetti presentati. Si è infatti conclusa ieri, 30 giugno, la prima fase della procedura.

Nel dettaglio, sono 122 i partecipanti per il Sub Ambito 1 (ex Caserma e piazza della Repubblica), 104 partecipanti per il Sub Ambito 2 (Teatro e comparto di via Ravasi). Ad oggi non è possibile conoscere la nazionalità dei partecipanti per le modalità di anonimato e trasparenza della procedura informatica con l’assegnazione dei codici alfanumerici.
Le giurie sono così formate (selezionate attraverso nominativi forniti dai partner coinvolti e dagli ordini professionali):
Giuria Sub Ambito 1 (ex Caserma e piazza della Repubblica)
Prof. Arch. Aurelio Galfetti (insieme a Mario Botta, Luigi Snozzi e Livio Vacchini ha creato la Scuola dell’ Architettura moderna ticinese, tra i fondatori dell’Accademia di Architettura di Mendrisio, ha realizzato progetti a livello internazionale e ha partecipato a numerose giurie di concorsi)
Prof. Arch. Gianni Braghieri (insegna in numerose università italiane ed estere, allievo di Aldo Rossi, tra i fondatori della Facoltà di Architettura di Cesena, realizza numerosi progetti a livello nazionale e internazione, curatore di pubblicazione sull’architettura moderna)
Arch. Giovanna Crespi (insegna al Politecnico di Milano, advisor della Medaglia d’oro per l’Architettura italiana, editor di Electa per l’architettura, fa parte del comitato di redazione della rivista Casa Bella, curatrice di eventi legati all’architettura)
Ing. Roberta Besozzi (presidente Ordine Ingegneri Provincia di Varese, ha partecipato a numerose giurie di concorsi)
Arch. Gianluca Gardelli (dirigente Area Urbanista del Comune di Varese)

Giuria Sub Ambito 2 (Teatro e comparto di via Ravasi)
Prof. Arch. Aurelio Galfetti
Prof. Arch. Gianni Braghieri
Prof. Arch. Fabrizio Schiaffonati (professore del Politecnico di Milano nell’ambito di Architettura e Tecnologia, curatore di numerose pubblicazioni sull’Architettura, insegna in università italiane ed estere, partecipa a giurie di concorsi tra le quali il Concorso internazionale per il recupero della vasta area del Policlinico di Milano)
Arch. Giovanna Crespi
Arch. Gianluca Gardelli

Le giurie avranno tempo fino al 30 luglio per selezionare i 15 concorrenti ammessi alla seconda fase (10 per Caserma/piazza e 5 per Teatro/via Ravasi). Si procederà poi con la pubblicazione dei codici alfanumerici assegnati alle 15 proposte progettuali ammesse alla seconda fase che si chiude il 16 novembre.

Entro il 15 luglio, a Palazzo Estense, si svolgerà una conferenza stampa pubblica, con tutti i partner, per fornire maggiori dettagli sui partecipanti e per illustrare il calendario “La città è pubblica – Incontri sulla collettività dei luoghi” programmato da luglio a dicembre, sul tema della città contemporanea e dello spazio pubblico.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti