Badia di Ganna: riparte la stagione musicale

Domenica l'avvio di "Musica e parola" sul tema della luce

09 ottobre 2015
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
badiadiganna

“Abbiamo ripreso il cammino… abbiamo avuto fiducia nella sensibilità della comunità variamente
composta ma unita e attenta a tenere vivo il filo della continuità delle azioni culturali e sociali che
donano qualità al proprio territorio”; sembra quasi che si giustifichino, così dicendo, gli Amici della
Badia di San Gemolo in Valganna perché non sappia troppo d’avventura il proseguire nella promozione
del monumento abbaziale attivando la stagione 2015 di Musica e Parola alla luce delle note e
difficili contingenze economiche. Un’intreccio intenso e luminoso tra Musica e Parola con discipline
dedicate al tema dell’anno 2015: la luce, appunto. Così, ecco, nel trionfo dell’esibizione dei primi
ospiti d’eccezione di domenica 11 ottobre riprendere l’attività alla Badia di Ganna grazie alla collaborazione
di Enti, quali la Provincia di Varese e il Comune di Valganna con il sostegno della Elmec
informatica. Sono quattro gli appuntamenti domenicali per ritrovarsi in Badia con musica, ore 16:30,
e con parola, ore 17:45, di prestigio secondo tradizione; ecco quindi domenica 11 il Nuovo Trio
Faurè, Silvano Minella violino, Marco Perini violoncello, e Flavia Brunetto pianoforte, che riunisce
tre musicisti presenti nella vita musicale internazionale, ospiti di teatri prestigiosi dal Gasteig di Monaco
alla Carnegie Hall di New York, da Lubiana a Pechino, da Tokyo a Milano, Teatro alla Scala.
Il trio Faurè è regolarmente ospite a Salisburgo dove ogni anno è acclamato interprete mozartiano.
In accordo col tema dell’Anno Internazionale della Luce, conduttore della stagione 2015 a Ganna,
eseguiranno un programma di “Luci ed Ombre” che prevede lo spumeggiante trio di Haydn “all’hongherese”
e il trio opera 99 di Schubert, capolavoro del rande musicista. In confronto e al termine del
concerto, la storica dell’arte dell’Accademia di Brera, Elena Pontiggia, terrà la conferenza sul tema:
La luce nell’arte del ’900.
Intrigante il programma delle tre domeniche a seguire tra ottobre e dicembre 2015. Per i concerti
ascolteremo il Duo Maclé con Assenza di Luce: pagine di guerra e pace; il trio Calliope con il suono
primordiale; luce e colore col Duo Punzi-Costa. Per le conferenze interverranno Laura Marazzi Conservatore
e Direttore del Museo Baroffio con “L’ombra che svela nell’arte”; Luca Molinari professore
di Fisica all’Università Statale di Milano, già presidente della Soc. Astronomica G.V. Schiaparelli
con Luci dall’universo lontano; Pierangelo Gelmini, musicologo e direttore d’orchestra Conversazione
fra luci e colori della musica.
L’Associazione Amici della Badia si augura che questi incontri siano occasione di nuovamente assaporare
l’impeto della fantasia, l’entusiasmo della vita e la felicità del bene. Nel condividere questo
augurio noi altresì auspichiamo che la comunità d’intenti, a fianco dell’Associazione, continui nella
promozione di questo importante e prezioso monumento storico, occasione di attenzione e richiamo
di cultura e turismo.

Tag:

Leggi anche:

  • Arcieri di Varese, per i 40 anni una festa sociale a Calcinate degli Orrigoni

    Era il 19 luglio del 1977 quando la società, affiliata alla Federazione Italiana Tiro Con l’Arco, apriva per la prima volta le porte ai giovani. La compagnia Arcieri di Varese, festeggia il suo 40esimo anno di età, 40esimo anno di promozione sportiva e sociale nel territorio, 40esimo anno di
  • Calcio Tim Cup – Il Varese pesca il Pisa

    La stagione del Varese parte dalla Toscana e parte da Pisa: saranno loro gli avversari dei biancorossi nel primo impegno ufficiale della stagione Domenica 30 luglio gli uomini di mister Iacolino se la vedranno con gli uomini di Carmine Gautieri ex tecnico proprio dei biancorossi. La sfida di Tim
  • Gite in Lombardia presenta “Al Poncione di Ganna”

    Gite in Lombardia organizza per il 14 agosto una giornata in mezzo alla natura, con metà il Monte Poncione di Ganna, una montagna delle Prealpi Varesine alta 993m slm. “Un sentiero all’ombra di antichi alberi, un’idea per scappare dalla calura delle nostre città certo, ma non solo.
  • Calcio – Il Varese si presenta ufficialmente e va in ritiro

    Oggi è il giorno del raduno, ieri sera si sono tenute le presentazioni ufficiali della nuova dirigenza biancorossa: è così che il Varese si appresta a vivere da protagonista la prossima stagione in serie D. Primo acquisto fra tutti mister Salvatore Iacolino, lo specialista di questa categoria: