B-Art Barasso, Il dietro le quinte della creatività

Il 15 e 16 settembre arte e artigianato di qualità negli spazi tra gli atelier delle Officine Creative Barasso

05 settembre 2018
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloVarese provincia

B-Art è 1 ex fabbrica con oltre 100 anni di storia. 50 artigiani e artisti, 2 giorni per scoprire il dietro le quinte della migliore produzione locale. Vendita diretta, mostre, spettacoli, laboratori e visita agli atelier, negli spazi affascinanti della ex Pipe Rossi definita nel 1927 «il più organizzato, il più attrezzato, il più grande stabilimento del mondo».

B-Art è un evento dedicato al dietro le quinte della creatività. Un viaggio ideale tra gli atelier e i creativi delle Officine Creative e alcune delle attività più originali e di qualità della provincia di Varese, che temporaneamente occuperanno gli spazi con l’eccellenza della loro produzione, permettendo al visitatore di ammirare e acquistare i lavori proposti. B-Art valorizza i grandi ambienti dell’insediamento industriale della Ex Fabbrica Pipe Rossi, che fu la più grande fabbrica di pipe del mondo, oggi luogo di fascino grazie alle architetture di archeologia industriale e alle attività artistiche e artigiane che vi operano.

B-Art è storia del territorio, raccontata attraverso le immagini e le storie della tradizione artigianale delle pipe. Aziende e laboratori che ancora oggi producono pipe nell’area del Lago di Varese saranno presenti con i loro migliori pezzi ed esempi di lavorazione, quasi a onorare la storia della ex Fabbrica Pipe Rossi, dove si sono formati i fondatori di quelle stesse ditte.

La seconda edizione di B-Art si svolgerà sabato 15 e domenica 16 settembre presso le Officine Creative di Barasso.

La manifestazione combina intrattenimento e approfondimento, attività commerciali e esperienza culturale. Si realizza grazie alla collaborazione tra numerose ed eterogenee realtà: il Comune di Barasso, che promuove l’iniziativa, i proprietari degli immobili, che mettono gratuitamente a disposizione gli spazi espositivi, gli artigiani e artisti delle Officine Creative, aziende e artigiani, il fondamentale contributo della Pro loco Barasso e del Gruppo Alpini di Barasso, e degli attori culturali delle Officine Creative Barasso.

Si tratta di un momento importante per la nostra comunità, un fine settimana denso di attività e iniziative che animeranno non solo le Officine ma anche tutta la “frazione” Molina, con l’apertura straordinaria della Chiesetta di Sant’Ambrogio anche grazie al Progetto di alternanza scuola-lavoro delle 4° classi dell’ ISISS Daverio – Casula – Nervi / Indirizzo Turistico.

La manifestazione si realizza anche grazie al contributo di Parco Campo dei Fiori, Fondazione Comunitaria del Varesotto, Consorzio Comuni BIM Ticino – Varese, Savinelli 1876 e Roi Costruzioni Edili S.R.L e ha il patrocinio del della Camera di Commercio di Varese, e dei Comuni di Luvinate e Comerio. Si ringraziano inoltre Immobiliare Pasqualini e C., Immobiliare Ferrogest e l’Associazione Ensemble – Ricerca e sviluppo per l’educazione musicale.

Gli artisti, artigiani e creativi che hanno sede in Officine Creative accoglieranno i visitatori nei propri atelier, per mostrare da vicino la produzione e i luoghi di lavoro, con allestimenti anche progettati ad hoc per l’evento. Una sezione particolare è dedicata alla produzione più caratteristica del territorio: la realizzazione delle pipe. Alcune tra le aziende più importanti del territorio saranno presenti con i loro migliori pezzi ed esempi di lavorazione. Una esposizione storica realizzata in collaborazione con Savinelli Pipe permetterà di conoscere e approfondire la nascita, lo sviluppo e i “tempi d’oro” di questa particolare produzione artigianale, fiore all’occhiello per molti anni dell’economia varesina. A completare questo lungo happening un ricco programma di appuntamenti culturali che animeranno la due giorni con laboratori creativi, musica e performance. Per scoprire insieme il dietro le quinte della creatività.

Tag:

Leggi anche:

  • Lombardia, 750 mila euro per ridare vita al Sacro Monte

    La delibera di Regione Lombardia a favore di interventi nella provincia di Varese ha stanziato una grande parte a favore della messa in sicurezza idrogeologica delle zone di Barasso e di Luvinate, dopo che l’incendio dei mesi scorsi del Sacro Monte ha reso fragile il territorio. Sono circa
  • L’Unione fa la Forza – Comerio, Barasso, Luvinate è ora di tornare insieme!

    “Con il primo consiglio comunale del 2018, presenteremo una mozione al Sindaco e alla Maggioranza al fine di convocare entro 30 giorni un tavolo con i comuni interessati (Luvinate e Barasso) per iniziare un percorso ben definito, che verrà illustrato ai cittadini, che possa portare in tempi
  • Varese, quel che resta del Campo dei Fiori

    Dopo più di due giorni di intenso lavoro da parte di decine di squadre dei Vigili del Fuoco, impegnate sul territorio comunale di Luvinate, Comerio, Barasso. Nella mattinata di domenica sono ripresi i lavori e diverse segnalazioni di un’alta colonna di fumo sono arrivate al Comando Dei Vigili
  • Il campo dei Fiori e le sue Grotte

    La Biblioteca comunale di Barasso in collaborazione con l’Associazione Amici Grotta Remeron organizza per la serata di venerdì 22 settembre, dalle ore 20:45, un incontro per premiare i vincitori del concorso fotografico a tema “Parco del Campo dei Fiori”. Presso la Casa del Sole di