Auto e moto dell’Anteguerra da Milano a Varese

Domenica la kermesse voluta dai club di appassionati

12 maggio 2016
Guarda anche: Varese Città
Auto_anteguerra1_L

Defilé Milano-Varese lungo le strade dei Navigli: domenica 15 maggio auto e moto storiche centenarie da stupore in un concorso d’eleganza dove la giuria degli esperti è affiancata a quella popolare di curiosi ed appassionati. Partenza da Cuggiono alle ore 10. Poi a parco di Volandia dalle ore 10.30. A Varese l’appuntamento è dalle ore 11.15 alle 13.30 tra via Volta, piazza Monte Grappa e Giardini Estensi. Passerella nel centro storico e proclamazione vincitori dalle ore 15 alle 16.30. Organizzano il club Auto Moto Storiche Varese e il club milanese Cmae, con aiuto di Gams Gallarate e Vcc Como, federati ASI. Patrocinio del Comune di Varese e del Comune di Cuggiono.

Dopo la copiosa pioggia, nel weekend di metà maggio è previsto il sole. E, al grido di “Arrivano le Centenarie!”, domenica 15 maggio 2016 si terrà sull’asse Milano-Varese un singolare raduno di auto e moto storiche anteguerra certificate ASI (fino al 1940). L’evento è stato generato per rappresentare al meglio l’alto livello tecnologico e culturale di autentici simboli della mobilità, veicoli dai 75 ai 100 ed oltre anni di circolazione.

Si tratta del 1° Defilé Milano-Varese lungo le antiche vie dei Navigli, organizzato dal club Auto Moto Storiche Varese, dal Club Milanese Auto Moto Veicoli d’Epoca, con l’aiuto di Gams di Gallarate e Veteran Car Como, tutti federati ASI. L’evento si colloca nel quadro delle celebrazioni per i 200 anni di elevazione a Città di Varese. Patrocinio del Comune di Varese, del Comune di Cuggiono ed Enel (ente competente per le strade lungo i Navigli).

Il programma di domenica 15 maggio prevede, per sessanta selezionate auto e moto storiche, il via da Villa Annoni a Cuggiono/Milano (alle ore 10 la partenza dall’antica dimora) per raggiungere Volandia di Malpensa/Somma Lombardo (ore 10.40) fiancheggiando le vie d’acqua. Nella sede dell’ex-Caproni è di scena una singolare prova d’abilità sul quarto di miglio. Poi si prosegue da Somma a Villadosia, poi Cimbro, Casale Litta, Galliate, Capolago. L’ingresso a Varese è previsto dalle ore 11.30: Via Volta si trasformerà in un meraviglioso “museo a cielo aperto” tra pezzi rari frutto della maestria di designer e motoristi, testimonianze della mobilità popolare ed elitaria dall’inizio secolo fino alla seconda guerra mondiale. Si va dalle moto sottocanna, dal 1910 agli anni Trenta, fino alle berline, sportive e cabriolet su quattro ruote disegnate dalle matite più raffinate, oltre alle vetture più popolari usate dai nostri nonni nel ventennio (Balilla, Topolino, Augusta, Aprilia).

Alle ore 12 in Piazza Monte Grappa a Varese la presentazione in passerella davanti alla giuria degli esperti ma anche dinanzi a quella popolare: curiosi ed appassionati potranno fotografare, filmare auto e moto rare, mai viste, ma anche esprimere in cartolina, gratis, le proprie preferenze sullo stile dei veicoli e l’abbigliamento degli equipaggi a bordo. Un vero e proprio concorso d’eleganza che proseguirà nell’esposizione ai Giardini Estensi dalle ore 12.30 fino alle 15. Dalle ore 15, in piazza Monte Grappa, il ritorno dei gioielli storici a motore e la proclamazione dei vincitori per ciascuna categoria e classe. Prima di disperdersi, auto e moto d’epoca transiteranno nelle vie Magatti, Bagaini, Puccini, piazza Giovine Italia, Griffi, piazza Carducci, via Broggi, via Veratti.

Adesioni ancora aperte: organizzatori dei club Vams e Cmae stanno selezionando le domande. Ta le marche presenti figurano Alfa Romeo, Aston Martin, Bentley, Chevrolet, Citroen, Fiat, Hudson, Lancia, MG, Rolls Royce, Salmson, ecc. La giuria degli esperti è composta da Andreas Zapatinas (designer di varie Case), Dominique Fischlin (commissario FIVA, federazione mondiale per auto d’epoca e selezionatore per concorso Villa d’Este), Gianfranco Palazzoli (varesino, ex pilota, commentatore televisivo), Massimo Delbò e Alfredo Albertini (giornalisti esperti in concorsi d’eleganza) e Uberto Pietra (commissario ASI).

La regia varesina dell’evento è curata dal Club Auto Moto Storiche Varese presieduto da Angelo De Giorgi ed Enrico Bassani, con il coordinamento di un esperto, Gianandrea Redaelli, consigliere club Vams. “Siamo felici dell’impostazione culturale, di promozione turistica dell’evento e dell’unione con altri club – hanno dichiarato gli organizzatori del Vams Varese -. E’ il primo di una serie di eventi con auto e moto anteguerra. Abbiamo voluto una giuria popolare e il voto di appassionati e curiosi peserà sul risultato finale, oltre al giudizio di esperti di caratura internazionale. E’ un evento culturale dove intendiamo coinvolgere la Città e la provincia”. Ringraziamo il Comune di Varese e l’assessorato promozione turistica e marketing territoriale per la sensibilità dimostrata, non solo con la Coppa dei Tre Laghi e Varese-Campo dei Fiori (25-26 giugno 2016) e la Sei Giorni Motostoriche (4 giugno) competitive ma anche per questo evento storico di alta caratura”.

INFO: www.automotostorichevarese.com – direzione@automotostorichevarese.com – tel. 335-65.11.000

Tag:

Leggi anche:

  • Calcio, Europe League – Il Milan si beve lo Shkendjia ed ipoteca i gironi

    Un match senza storia quello che ieri sera ha visto il Milan imporsi sui macedoni dello Shkendija. A San Siro, nel primo atto dei playoff di Europa League finisce addirittura 6 a 0 grazie alle doppiette di Silva e Montolivo a cui si sono aggiunte le reti di Borini ed Antonelli. Se è vero che gli
  • Janus River a Villa Recalcati

    Si terrà domani giovedì 17 agosto a partire dalle ore 10:3= presso l’Ufficio di Presidente di Villa Recalcati la conferenza stampa per accogliere Janus River, il ciclista ottantenne che da 17 anni sta girando il mondo a bordo della sua bicicletta. All’evento saranno presenti il Vicepresidente
  • La Piscina Manara di Busto Arsizio sarà la casa delle giovanili della BPM Sport Management

    La pallanuoto e Busto Arsizio: un legame che diventerà ancora più stretto nella stagione 2017/2018 grazie alla volontà di Sport Management di investire ulteriori risorse in una delle discipline più importanti per l’azienda e che ha nella Piscina Manara il fulcro della sua attività. La
  • Janus River: 
la tappa malnatese
 del giro del mondo ad 80 anni in bicicletta

    Passerà da Malnate Janus River, il ciclista ottentenne che dal 2000 si è proposto di fare il giro del mondo su due ruote, contando su un budget di 3 euro al giorno e la generosità di chi incontra. Classe 1936, la tempra che può avere solo chi nasce in Siberia, 17 anni fa ha iniziato il viaggio