Attenzione! Truffa con falsi addetti Aspem a Varese

Aspem avverte che una finta addetta dell'azienda sarebbe ''in azione'' a Casbeno

16 giugno 2015
Guarda anche: Varese Città
Truffa

Sono giunte questa mattina in ASPEM segnalazioni dal rione di Casbeno che
una donna con accento straniero che indossava una pettorina si è presentata
presso alcune abitazioni chiedendo di entrare in casa per controllare
l’acqua – a sua detta – inquinata da mercurio. 

L’azienda comunica che non vi è alcun inquinamento e che, nell’eventualità,
il personale aziendale si presenta con mezzi, vestiario e tesserino
identificativo, tutti riportanti il logo di ASPEM.

Si invitano quindi tutti i Clienti a prestare la massima attenzione
nell’accogliere in casa sconosciuti e a contattare le autorità di pubblica
sicurezza.

Tag:

Leggi anche:

  • Il triangolo della contraffazione: da Varese, Como, Milano verso l’Argentina

    Una frode milionaria con quasi 165mila capi di abbigliamenti bloccati: questi sono i dati diffusi dalle fiamme gialle in seguito all’indagine portata a termine nei giorni scorsi, che ha coinvolto una società con sede nel capoluogo lombardo ma che lavorava anche presso le città di Como e di
  • Associazione a delinquere finalizzata alla truffa, nove persone in manette

    Sono scattate la manette per nove soggetti coinvolti in questa truffa e indagate altre 123 persone connesse direttamente alle indagini. L’accusa a cui sono seguiti gli arresti è per associazione a delinquere finalizzata alla truffa in materia di erogazioni previdenziali, bancarotta fraudolenta
  • Allarme a Busto Arsizio per falsi addetti Agesp

    A seguito delle segnalazioni pervenute da parte di diversi utenti relativamente a persone che, presentandosi come addetti AGESP – anche con segni identificativi della società (es. logo AGESP su abbigliamento o cartellino contraffatto) – si propongono presso le abitazioni private sostenendo di
  • Capolago, Ripulita una micro discarica

    Il Comune di Varese informa che mercoledì mattina è stata ripulita una micro discarica abusiva di materiale inerte a Capolago. Gli operari di Aspem, intervenuti su richiesta del Comune di Varese, hanno rimosso circa 40 metri cubi di rifiuti inerti e tra questi circa 6 mc di materiale ingombrante.