As Varese 1910 ad un passo dal fallimento

L'ormai inattiva società calcistica sparirà anche dal punto di vista finanziario

28 agosto 2015
Guarda anche: SportVarese
varese calcio

varese calcio

Da poco più di un mese, la principale società calcistica cittadina si chiama Varese Calcio, “erede” solo sulla carta dell’As Varese 1910 che avrebbe avuto il titolo sportivo per iscriversi al campionato di Lega Pro, ma a causa di una situazione finanziaria alquanto pesante non ha adempiuto agli obblighi di iscrizione.

Così, mentre il pallone a Masnago ha ripreso a rotolare con un club tutto nuovo impegnato nella preparazione per il campionato di Eccellenza, il vecchio As Varese 1910 è finito in tribunale davanti al giudice fallimentare Nicola Cosentino: sul tavolo la richiesta di uno dei numerosissimi creditori che lamenta un mancato compenso di circa 50.000 Euro. Nel complesso, però, i debiti della società biancorossa ammontano a 12 milioni di Euro: nessuno dei vecchi dirigenti si è presentato all’udienza, così il fallimento resta l’opzione più probabile e, con esso, la gran parte dei debiti potrebbero non venire mai pagati.

Tag:

Leggi anche:

  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti
  • Simone Miele vincitore della Coppa Italia Rally 2016

    rally-simone-miele Simone Miele e Roberto Mometti sono i vincitori della Coppa Italia Rally 2016, serie nazionale reintrodotta da Aci Sport per questa stagione. A bordo della Ford Fiesta World Rally Car, i due varesini – Simone è di Olgiate Olona mentre Roberto di Luino- hanno messo le mani sul titolo di Zona1 già