Arrestato 69enne per stalking contro la moglie cubana

L’indagato, di fatto separato dalla moglie da diversi anni ma ancora ossessionato e animato da istinti di possesso e controllo su di lei, non tollerando che la donna avesse intrapreso una relazione con un nuovo compagno, da circa un anno aveva iniziato a perseguitarla con ingiurie, percosse, pedinamenti, illecite intercettazioni e minacce di morte

02 marzo 2016
Guarda anche: Busto ArsizioSaronno
Poliziafoto

Nella giornata di ieri, 1 marzo, il personale del Commissariato di Busto Arsizio ha tratto in arresto, in esecuzione di Ordinanza di custodia cautelare in carcere, un uomo italiano di anni 69 residente ad Origgio, in quanto gravemente indiziato del reato di atti persecutori.

L’attività di indagine che ha portato alla cattura dello stalker ha preso avvio sulla base della querela sporta dalla vittima, cubana di anni 38, moglie del reo. 

L’indagato, di fatto separato dalla moglie da diversi anni ma ancora ossessionato e animato da istinti di possesso e controllo su di lei, non tollerando che la donna avesse intrapreso una relazione con un nuovo compagno, da circa un anno aveva iniziato a perseguitarla con ingiurie, percosse, pedinamenti, illecite intercettazioni e minacce di morte.

Il tutto ha ingenerato nella donna un perdurante stato di ansia e paura, facendole temere per la incolumità propria e del compagno e costringendola a cambiare le proprie abitudini.

Lo stalker è stato associato alla locale Casa circondariale e a suo carico è stata anche sequestrata una pistola scacciacani

Tag:

Leggi anche: