Aree vaste, Cattaneo: “Funzioni più importanti dei confini”

Il presidente del Consiglio Regionale a Varese per discutere del nuovo ente

06 luglio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
cattaneo raffaele

Si è riunito questo pomeriggio il Tavolo istituzionale di confronto di Varese che ha affrontato i termini e le modalità con cui procedere in merito al tema delle Aree Vaste.

Prosegue quindi il percorso avviato per presentare una proposta regionale che ridefinisca i confini dei territori che ora si identificano con il livello provinciale. Dopo il confronto con i sindaci, oggi è stata l’occasione di dare voce agli enti del mondo economico varesino: “È stata un’assemblea partecipata, vivace, non formale, dove tutti i soggetti che ringrazio per il loro prezioso contributo, hanno sottolineato l’importanza di arrivare con una proposta condivisa su come riorganizzare e ripensare livello amministrativo intermedio tra Comune e Regione – ha detto il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, coordinatore del Tavolo istituzionale –. Non é emersa una linea univoca da parte dei soggetti auditi.  Nessuno però si è espresso a favore della logica delle geometrie variabili perché troppo complessa e poco chiara. C’è la ferma convinzione che le funzioni siano più importanti dei confini. I lavori contribuiranno a dare corpo ai contenuti della proposta regionale. La Regione si farà carico di sintetizzare quanto emerso attraverso un modello che parta dal basso e dall’ascolto del territorio”.

All’incontro hanno partecipato il presidente della Camera di Commercio Giuseppe Albertini, i rappresentanti di Anci e Upel delle Associazioni imprenditoriali, del Terzo settore, del sindacato e degli ordini professionali della Provincia.

“Una interlocuzione utile ed efficace che ha affrontato nei contenuti quali sono possibilità e criticità legate all’area vasta. Sono convinto che le nostre aziende debbano rimanere nel nostro territorio senza restare vittima di ulteriori complicazioni: abbiamo numeri e caratteristiche per far valere nostre potenzialità”, ha affermato il Presidente della Camera di Commercio Giuseppe Albertini.

Erano presenti i consiglieri regionali Luca Marsico e Paola Macchi. Il tavolo si riunirà nuovamente il prossimo 19 luglio per arrivare ad una sintesi condivisa entro la fine del mese.

 

 

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto: la BPM Sport Management a Roma contro l’insidia Lazio

    Dopo le fatiche di Coppa torna il Campionato. Messo in cassaforte il risultato del match di andata (12-10 / ritorno in programma sabato 18 febbraio), domani la BPM Sport Management sarà a Roma dove, alla Piscina del Foro Italico, sfiderà la SS Lazio Nuoto per la 12ª giornata del Campionato di
  • Un campione olimpico a Varese: Jury Chechi

    Il sindaco di Varese Davide Galimberti, il vicesindaco Daniele Zanzi e il presidente del Consiglio comunale hanno incontrato questa mattina a Palazzo Estense il campione olimpico Jury Chechi. Il famoso ginnasta sta trascorrendo qualche giorno a Varese, città in cui da atleta si è allenato per
  • Euro Cup, semifinale: alla BPM Sport Management il primo round contro l’Oradea

    Grande spettacolo in vasca alle Piscine Manara. Nell’andata della semifinale di Euro Cup, la BPM Sport Management batte 12-10 (3-4, 3-4, 2-1, 4-1) il CSM Digi Oradea, rimontando nel quarto tempo lo svantaggio maturato nella prima parte di gara . Nell’altro match lo Jadran Carine Herceg Novi
  • Sabato 21 gennaio a San Vittore Olona va in scena la Cinque Mulini Studentesca

    È in programma sabato 21 gennaio a San Vittore Olona l’edizione numero 22 della Cinque Mulini Studentesca. Alla corsa campestre, che anticipa di un giorno la tradizionale e prestigiosa Cinque Mulini, sono attesi più di mille studenti delle scuole dell’Alto Milanese. L’iniziativa,