Alcol a minorenni durante la festa di fine anno scolastico

I controlli congiunti di Polizia Locale e Carabinieri hanno portato, nella serata di sabato, hanno portato a sanzionare i gestori del locale

09 giugno 2015
Guarda anche: Varese
Polizialocale

La fine dell’anno scolastico è ormai tradizionalmente, a Varese come in molte altre città, occasione per grandi feste organizzate nelle discoteche, nelle piscine o in altri spazi che si prestino ad accogliere centinaia di ragazzi e ragazze.
A Varese, tuttavia, Polizia Locale e Carabinieri hanno effettuato una serie di controlli nella location scelta, quella del Relais del Lago.

“Gli organizzatori hanno chiesto le necessarie autorizzazioni – fa sapere la Polizia Locale in un comunicato – ma non è bastato.
Dalle 22 di sabato sera personale della Polizia Locale e della Stazione Carabinieri di Varese, in servizio coordinato, hanno effettuato controlli mirati all’interno del Relais, dove era stata allestita una discoteca all’aperto con diverse centinaia di ragazzi e ragazze presenti.
Gli agenti e i militari hanno accertato che ad almeno sette minorenni erano state somministrate bevande alcooliche: oltre duemilacinquecento euro di sanzioni e la comunicazione allo sportello unico attività produttive del Comune di Varese per la sospensione della licenza ai gestori del Relais”.

“L’intervento ha visto la realizzazione di una proficua sinergia tra Carabinieri e Polizia Locale – ha detto l’assessore Carlo
Piatti – come per l’intervento in via Puccini di alcune settimane or sono, è mirato alla salvaguardia della salute e della sicurezza dei minorenni. Come per il contrasto alla guida sotto effetto di alcool, anche in questo caso, l’obiettivo unico e irrinunciabile è la salute dei cittadini, giovani e non , per questo mi appello anche a tutti i gestori dei locali, affinché adottino comportamenti responsabili, come già fa la stragrande maggioranza di loro ” .

Durante i controlli, prosegue il comunicato, che non hanno minimamente interferito con lo svolgimento delle festa né hanno causato alcun problema di ordine pubblico, sono state accertate alcune alcune irregolarità rispetto alle prescrizioni in materia di sicurezza, non tali da richiedere l’interruzione dell’attività ma, comunque, sufficienti a far scattare altre sanzioni a carico della società di gestione del Relais.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti