Aiuto alimentare alle famiglie indigenti di Busto Arsizio

Parte il progetto dell’associazione ”La Luna” e della Parrocchia dei Frati Minori. Oltre 130 le famiglie aiutate

26 Ottobre 2015
Guarda anche: Busto Arsizio
Mensa poveri

L’idea di realizzare una collaborazione con la Parrocchia dei Frati Minori di Busto Arsizio è nata circa un anno fa.
Il Banco “La Luna” aveva l’esigenza di trovare una sede a Busto, adeguata per lo stoccaggio degli alimenti e la loro movimentazione; la risposta a questa necessità è arrivata grazie al Parroco della Parrocchia del Sacro Cuore, Padre Pasquale, che ha messo a disposizione, in comodato d’uso gratuito, un piccolo capannone in via Meucci 3 a Busto Arsizio, che da anni non era più utilizzato.

Proprio per questo il capannone aveva necessità di diversi interventi di riparazione e di adeguamento all’uso di deposito e conservazione di alimenti. Ciò è stato reso possibile grazie all’impresa Alfano, e ad altre realtà locali che hanno provveduto gratuitamente alla realizzazione dei lavori necessari.
Gli arredi e le attrezzature sono stati invece acquistati grazie al contributo della Fondazione del Varesotto, ottenuto attraverso la partecipazione ad un bando riservato a realtà di volontariato.

Nel capannone saranno quindi raccolti non solo gli alimenti destinati alle 70 famiglie assistite dalla Associazione “La Luna”, ma anche quelli provenienti dalla Parrocchia dei Frati Minori, che saranno utilizzati per le 60 famiglie assistite dalla Parrocchia stessa.
In totale quindi, attraverso questo progetto di collaborazione, saranno oltre 130 le famiglie, quasi totalmente residenti a Busto Arsizio, che potranno essere sostenute con un adeguato aiuto alimentare.

Il capannone sarà attrezzato ed organizzato in varie zone; stoccaggio a breve a lungo termine in relazione alla data di scadenza degli alimenti, zona di scarico degli alimenti in entrata, zona di carico dei pacchi già confezionati in uscita, zona di lavorazione per il confezionamento dei pacchi e infine una zona adibita ad ufficio, per la gestione automatizzata del magazzino e la preparazione delle bolle di carico di ogni famiglia assistita.

Tag:

Leggi anche:

  • McDonald’s continua il legame con materie prime lombarde

    “McDonalds acquista ogni anno più di 8.000 tonnellate di prodotti lombardi da 7 fornitori: latte bresciano e insalata bergamasca passando per i salumi e i dolci milanesi. In Lombardia sono presenti anche numerosi allevamenti che sono parte della filiera bovina di approvvigionamento. Per noi è
  • Mercatino regionale francese in Piazza Monte Grappa

    Profumi, sapori e colori d’oltralpe in questa edizione del Mercatino Regionale Francese che si terrà, dal 13 al 16 febbraio 2020, in Piazza Monte Grappa a Varese. Tante le prelibatezze enogastronomiche presenti, tutte rigorosamente di qualità e tradizione francese. Oltre ottanta i tipi di
  • A Gallarate arriva il Mercatino regionale Francese

    Profumi, sapori e colori d’oltralpe in questa nuova edizione del Mercatino Regionale Francese che si terrà, dal 8 al 10 novembre 2019, a Gallarate in piazza Libertà. Tante le prelibatezze enogastronomiche presenti, tutte rigorosamente di qualità e tradizione francese. Oltre ottanta i tipi di
  • Etichette E Sicurezza Alimentare: Un Aiuto Alle Imprese

    Camera di Commercio sempre più vicina alle imprese del nostro territorio. In questo caso, a quelle che operano lungo tutta la filiera del settore agroalimentare: dalla produzione alla trasformazione fino al confezionamento e alla commercializzazione. Per loro è ora operativo il nuovissimo