Aggressione sul treno diretto a Saronno, la vittima un 18enne

Nella giornata di sabato una nuova aggressione a bordo di un convoglio Trenord, partito da Milano Cadorna e diretto a Saranno

16 aprile 2018
Guarda anche: CronacaSaronno

A fare le spese della mancanza della sorvegliata un giovane italiano di 18 anni che si è ritrovato da solo a bordo delle carrozze, semi deserte, di un treno partito attorno alle ore 12:00 di sabato 15 aprile dalla stazione di Milano Cadorna e diretto a Saronno. Una nuova aggressione a pochi giorni di distanza da quella di settimana scorsa, da parte di un gruppo contro due capitreno.

L’aggressione è avvenuta poco dopo la partenza dal capolinea, nei pressi della stazione di Milano Bovisa: al ragazzo, secondo la ricostruzione dei fatti, si sono avvicinati in quattro chiedendogli portafogli e cellulare; dopo un tentativo di resistenza iniziare, al ragazzo è stato tirato un pugno in faccia e il gruppo è poi fuggito con il bottino.

Un nuovo avvertimento che si aggiunge agli altri e che mette in evidenza lo stato di insicurezza sempre più evidente sui treni regionali, anche nelle ore di “luce”.

Tag:

Leggi anche:

  • Saronno, il cadavere trovato nel bosco appartiene ad un egiziano

    Al cadavere trovato nella tarda serata di martedì 17 aprile nel Parco Lura a Saronno è stata data un’identità: la vittima è Magdy Atalla Beshay, un 47enne di origini egiziane, residente in Italia con regolare permesso di soggiorno rilasciato nel mese di settembre 2017. Secondo le prime
  • Rapina a Saronno, in manette un 19enne tunisino

    L’obiettivo del furto era il telefono della giovane: il ragazzo di 19 anni senza fissa dimora l’ha minacciata armato di coltello per sottrarle il telefono. La 22enne ha tentato invano di scampare al furto, ma una volta che il telefono le è stato sottratto il tunisino si è dato alla
  • L’Istituto Gino Zappa di Saronno in vista al consiglio Regionale

    Un gruppo di studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale “Gino Zappa” di Saronno, in provincia di Varese, è stato ospite del Consiglio regionale della Lombardia per una visita didattica. Dopo aver preso posto in Aula consiliare nei banchi riservati ai consiglieri regionali, ai ragazzi
  • Fagioli non costruisca un nuovo campo zingari coi soldi pubblici

    “Apprendiamo che la maggioranza legaiola spenderà 40mila euro di soldi pubblici per costruire un nuovo campo zingari. Noi crediamo che questo “stile di vita” sia inconcepibile per degli esseri umani e donare aree cittadine per 40 anni a persone che vogliono vivere per la strada e far