Agenzia del Turismo, Longhin (Lega Nord): “Fallimento o attacco politico?”

Il consigliere provinciale si scaglia contro il buco trovato da Vincenzi

04 maggio 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
Longhin

Ennesimo fantomatico “buco” trovato da Gunnar Vincenzi, oramai un vero esperto.
Ritengo necessario precisare, con dati di fatto e non con slogan elettorali, che è la Provincia di Varese ad essere fallita dopo meno di 2 anni di maggioranza Vincenzi che ha dismesso servizi e ceduto proprietà immobiliari allo Stato, quello stesso Stato che tramite il Governo Renzi ha tagliato quasi 35 milioni di euro di trasferimenti dall’insediamento Vincenzi ad oggi.

Dovessimo andare per punti, prima di tutto bisognerebbe spiegare che il bilancio 2014 è stato chiuso a Febbraio 2015 dall’amministrazione Vincenzi e nulla si è evinto riguardo fantomatici buchi di bilancio: sviste, incapacità nel leggere i numeri o semplicemente il fatto non sussiste? Lo schema della stima finanziaria al 30 giugno 2015 vede un totale entrate di 133.463,67 euro e un totale uscite di 102.691,79 con un saldo netto di 30.771.88.

Perché allora, contrariamente ad ogni logica territoriale, si è messa in liquidazione l’agenzia del Turismo tra l’altro a due mesi dall’apertura di Expo chiudendo anche il sito internet riaperto poi frettolosamente dopo le proteste degli albergatori?

Nel dettaglio Vincenzi si dimentica di dire che i 128 mila euro di “buco”, in parte sono dati dai circa 30 mila euro di TFR non pagati e dovuti perché messa in liquidazione l’agenzia, 30 mila euro di professionisti non pagati e i famosi volantini (materiale pubblicitario) poi usati dalla Provincia senza un documento o una fattura di uscita tanto da meritare un servizio di “Striscia la notizia” il 19 marzo scorso.

La scelta di mettere in liquidazione l’agenzia ha fatto perdere alla stessa 2 bandi già assegnati, uno da regione Lombardia per 20 mila euro, e 1 da fondazione CARIPLO da 12 mila euro.
Come al solito Vincenzi vede buchi dappertutto, come quelli inesistenti nella strada provinciale 30 di Cunardo costati 800 mila euro ai cittadini della provincia di Varese per addolcire il capogruppo Bertocchi.

Chiedo a Vincenzi: sono casuali le dimissioni di oggi, il giorno dopo la presentazione dei libri in tribunale, del dottor Carlo Rampini, ora componente del cda dell’agenzia formativa, nominato dallo stesso Vincenzi e prima liquidatore dell’agenzia del turismo?

Giuseppe Longhin (consigliere provinciale Lega Nord)

Tag:

Leggi anche:

  • Giro d’Italia numero 100: vince l’olandese Dumoulin

    Con la cronometro Monza-Milano (29.3 km) si è chiuso il Giro d’Italia numero 100. A vincere la celeberrima corsa in rosa targata 2017 è stato Tom Dumoulin, l’olandese della Sunweb che ha stupito un po’ tutti e che si è laureato il nuovo re in rosa. Quintana, Nibali e Pinot si classificano
  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad