A Capolago torna la festa delle penne nere

Alpini e banda insieme da venerdì sera sino a domenica 24 a suon di polenta

14 luglio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
Fotoalpini

Si rianima il “bosco” di Capolago. In via del Porticciolo – nel prato che si affaccia sulla provinciale della Schiranna –  torna la festa degli Alpini. Dalle ore 19.00 di venerdì 15 luglio si aprono le danze della sagra che ha per protagonisti il gruppo Alpini Alfonso Rodili e la Banda Giuseppe Verdi.

 

Ad accogliere gli ospiti, anche quest’anno, ci sarà un folto gruppo di volontari. Durante la terza settimana di luglio ben 140 volontari lavoreranno sia a pranzo che a cena per mantenere viva quella che ormai si è imposta come una tradizione. «È un’occasione importante – ricorda Bruno Pasquot, segretario del gruppo Alpini – per creare comunità attraverso l’aggregazione delle realtà presenti a Capolago. Sono dieci giorni di lavoro intenso ma alla fine quello che conta è stare insieme divertendosi».

Da sabato 16 fino a domenica 24 luglio, lo stand gastronomico funzionerà, tutti i giorni, sia a pranzo che a cena. Il menù con 36 voci, tra cibo e bevande, rimane intoccabile. Non può mancare la polenta: il piatto tipico alpino sarà servito con zola o, per i buon gustai, con l’asino. Non mancheranno fritto misto e patatine fritte ma ci saranno anche salamini, spiedini, braciole e molto altro ancora. Ovviamente non mancherà del buon vino, come tradizione alpine impone.

Altra tradizione consolidata è la solidarietà: l’incasso della manifestazione, infatti, sarà devoluto in beneficenza a diverse associazioni presenti sul territorio varesino. «Aiutare chi ha bisogno – continua Bruno Pasquot – è da sempre uno degli obiettivi degli Alpini, soprattutto in un momento difficile come quello attuale. La soddisfazione più grande è l’essere ripagati dal sorriso delle persone che aiutiamo».

Altra realtà protagonista è la Banda Giuseppe Verdi di Capolago che col presidente Marco Ambrosetti commenta: «La collaborazione con gli Alpini va avanti da anni. Questa per noi è una festa importante: la nostra fatica è ricompensata dall’enorme partecipazione che abbiamo visto in questi anni. E siamo convinti che anche quest’anno sarà così».

 

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/512194768969208/

 

Tag:

Leggi anche:

  • Andrea Piccolo vince la 41° Piccola Tre Valli Varesine

    Sono stati 129 i ragazzi categoria Allievi che hanno partecipato alla 41° edizione della Piccola Tre Valli Varesine, tradizionale gara valevole come 2° prova del Giro della Provincia e 3° Trofeo Veneto Banca. A tagliare per primo il traguardo, dopo 60 chilometri di gara, Andrea Piccolo del
  • Pallanuoto – La BPM Sport Management espugna Torino con una grande prestazione

    La terzultima giornata della regular season del Campionato di A1 non riserva sorprese per la BPM Sport Management. Il sette di Gu Baldineti batte in trasferta il Torino ’81 per 19-9 (3-2, 5-3, 7-0, 4-4) e grazie ad un’ottima prestazione continua la preparazione alla Final Six, in programma tra
  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo