A Brunello l’appuntamento è con l’arte e il canto

Serata da non perdere venerdì 18 novembre presso la chiesa di S. Maria Annunciata a Brunello

13 novembre 2016
Guarda anche: AperturaCultura Musica SpettacoloVarese Città
brunello-chiesa

Proseguono gli incontri per conoscere e far conoscere le opere d’arte presenti nella chiesa di S. Maria Annunciata a Brunello. Dopo le serate sul Polittico di Francesco De Tatti e sul grande affresco del Giudizio Universale di recente restaurati, venerdì 18 novembre alle ore 20.45 (ingresso gratuito) tocca al relatore dott. Fulvio Baratelli del Laboratorio Arkè di Varese presentare gli ultimi affreschi riportati allo splendore dei colori e delle luci originarie.
La serata dal titolo “Note al restauro degli affreschi del presbiterio”, che si terrà presso la stessa chiesa di Santa Maria Annunciata a Brunello, si inserisce in un nuovo ciclo di conferenze in cui diversi studiosi sono chiamati ad esporre i risultati delle loro ricerche a carattere storico-artistico-archivistico.
L’intento è cercare risposte ai tanti interrogativi ancora aperti sull’origine della chiesa, sulla bottega dei pittori, sulla committenza, sul valore artistico e sui messaggi religiosi espressi dai personaggi e dalle scene pittoriche. Si tratta di un progetto tanto ambizioso quanto stimolante e che è suggerito dagli oltre venti anni di restauri coraggiosamente voluti dal parroco don Gianni Pianaro.
La serata del 18 novembre sarà valorizzata anche dalla presenza del Gruppo Vocale Ludicanto diretto dal maestro Marco Croci che presenterà brani del Cinquecento italiano.

Tag:

Leggi anche:

  • Busto Loves Monuments: sabato 8 settembre la presentazione a Palazzo Cicogna

    Il progetto patrocinato dall’Amministrazione comunale, nasce all’interno di un percorso di innovazione didattica che ha come obiettivo quello di sollecitare le alunne e gli alunni dell’istituto a un uso sempre più autonomo e consapevole delle nuove tecnologie. Afferma l’assessore: “Busto
  • Design la forza della Lombardia “Tutto il mondo vuole lavorare con noi”

    “Regione Lombardia guarda con estremo interesse al settore del design e non è un caso che abbia deciso di dedicare un assessorato ad hoc a questo settore. La nostra attenzione è diretta soprattutto ai giovani con l’obiettivo di creare nuovi talenti in grado di affermarsi a livello
  • A Villa Della Porta Bozzolo la collezione di Mino Baldissera

    La dimora del FAI a due passi dal Lago Maggiore si arricchisce della collezionedi veilleuse di Mino Baldissera, imprenditore veneto che dalla fine degli anni Settanta raccoglie differenti modelli di cosiddette ‘tisaniere’, soprattutto in Italia, Svizzera e Francia. La collezione,
  • Faccia a Faccia con l’arte, il Museo Baroffio presenta “Uno stemma per tutti”

    Visite speciali per bambini alla scoperta delle curiosità nascoste tra le opere del Museo Baroffio. Animali, fiori, paesaggi animano i quadri, le statue, i codici miniati. Cerchiamo insieme i particolari più insoliti e sveliamo i segreti di questo luogo ricco di arte e storia! UNO STEMMA PER