1866-2016, a centocinquanta anni dalla terza guerra d’indipendenza: convegno a Varese

Martedì 15 novembre a Villa Mirabello si terrà un convegno per ricordare e discutere insieme questa ricorrenza storica

11 novembre 2016
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloVarese Città
Villamirabello

Sul finire del 2016 i Musei Civici di Varese, la Società Storica Varesina, ed il Comitato varesino dell’Istituto per la Storia del Risorgimento hanno deciso di ricordare la Terza Guerra di Indipendenza che fu combattuta nell’estate del 1866, proponendo un convegno di studi che si terrà nelle giornata del 15 novembre nella Sala del Risorgimento dei Musei Civici di Villa Mirabello.
Il nostro esercito e la nostra marina subirono nel 1866 le gravi sconfitte di Custoza e di Lissa, ma le vittorie dei Prussiani nel nord Europa vennero in soccorso del nostro Paese che riuscì finalmente a ottenere il Veneto e Venezia.
Dopo centocinquanta anni si possono rivedere quei fatti e cogliere qualche aspetto della storia di un’Italia giovane che aveva da poco trasferito la capitale a Firenze e che certamente non aveva dismesso l’intenzione di giungere a Roma, ancora governata dal Papa (l’anno seguente, il tentativo dei volontari di Garibaldi si sarebbe arrestato a Mentana).
Il convegno di Varese vedrà la partecipazione di esperti provenienti da diverse università italiane per riflettere sui temi generali del Paese in quel delicato momento storico. Si tratterà della situazione politica, ma pure del mondo culturale, scientifico, letterario, artistico.
In particolare, sarà anche l’occasione per conoscere meglio quel che accadde quell’anno nella nostra città. Da Varese partì il Corpo dei Volontari garibaldini e non si deve dimenticare che questi volontari detti Cacciatori delle Alpi non subirono le sconfitte del Regio Esercito e si condussero vittoriosamente nell’alta Lombardia verso il Trentino fino alla battaglia di Bezzecca. Come tutti ricordano, Garibaldi già sulla via di Trento dovette fermarsi per l’ordine di La Marmora, al quale rispose con il celebre telegramma del 9 agosto: Obbedisco. Con Garibaldi combatterono molti giovani varesini, alcuni dei quali destinati poi a posizioni di rilievo nella vita politica, sociale e scientifica del Paese. Tra questi patrioti Giulio Adamoli, Rinaldo Arconati, Giuseppe Bolchini, Federico Della Chiesa.

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice