Villa Recalcati: avviato il risanamento dell’ente

Domani in Consiglio Provinciale la delibera proposta da Vincenzi per sistemare il bilancio

22 ottobre 2015
Guarda anche: Politica
Vincenzi

Nella conferenza stampa di questa mattina il Presidente della Provincia di Varese Gunnar Vincenzi ha illustrato la delibera che sarà discussa domani in consiglio provinciale propedeutica all’approvazione del bilancio 2015 e al piano di rientro decennale dal disavanzo ereditato. Oltre al Presidente Vincenzi erano presenti: Giorgio Ginelli, vice presidente della Provincia di Varese; Laura Cavalotti, Consigliere provinciale delegato al Bilancio e i capigruppo di maggioranza Paolo Bertocchi e Marco Magrini.
“Abbiamo voluto convocare questa conferenza stampa – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Varese Vincenzi – per illustrarvi l’atto che porteremo domani in consiglio provinciale e che esprimerà ufficialmente la volontà del consiglio di intraprendere la strada del piano di rientro (rispetto al disavanzo ereditato dagli anni precedenti) per salvare l’Ente dal dissesto. A marzo vi avevamo presentato lo stato dei conti e la nostra grande preoccupazione per la sorte della Provincia di Varese. Avevamo davanti due strade: o dichiarare il dissesto o costruire un percorso di rientro dal disavanzo con un piano di rientro decennale concordato con la corte dei conti.
La delibera che voteremo domani in consiglio provinciale afferma la volontà di procedere con il piano di rientro. Questa scelta è stata possibile grazie all’importante lavoro che abbiamo portato avanti quotidianamente in questi mesi.
L’azione amministrativa si è principalmente concentrata su:
– Spending review sulla spesa corrente,
– Rinegoziazione dei mutui;
– Negoziazione con il Governo, dal quale abbiamo ottenuto una non piccola parte del Fondo per le Province che ereditavano difficoltà finanziarie e un importante contributo per l’assistenza scolastica dei disabili. Inoltre il Governo rileverà alcuni immobili di proprietà dell’Ente, occupati finora da alcuni Ministeri in locazione.
Oltre a questo va ricordato anche il contributo di Regione Lombardia sul trasporto e assistenza degli alunni disabili.
La delibera che voteremo domani ora ci permette di avviare il percorso per la costruzione e l’approvazione del bilancio 2015 e lo faremo con la collaborazione dei Sindaci. In tutta questa situazione un ruolo fondamentale l’hanno avuto i dipendenti. E’ sotto gli occhi di tutti come in questa situazione di enorme difficoltà non sono venuti meno i servizi fondamentali. Non era infatti scontato, ma grazie anche alla professionalità, senso di responsabilità dei dipendenti nessun servizio fondamentale è mai venuto meno”.
Al termine dell’intervento del Presidente della Provincia, il Vicepresidente Giorgio Ginelli ha dichiarato: “Domani in consiglio portiamo una delibera fondamentale e le minoranze potranno decidere se votare a favore o contro il salvataggio dell’ente. Noi voteremo compatti a favore perché abbiamo i numeri e le minoranze si assumeranno la responsabilità della loro decisione”.

Nella conferenza stampa di questa mattina il Presidente della Provincia di Varese Gunnar Vincenzi ha illustrato la delibera che sarà discussa domani in consiglio provinciale propedeutica all’approvazione del bilancio 2015 e al piano di rientro decennale dal disavanzo ereditato. Oltre al Presidente Vincenzi erano presenti: Giorgio Ginelli, vice presidente della Provincia di Varese; Laura Cavalotti, Consigliere provinciale delegato al Bilancio e i capigruppo di maggioranza Paolo Bertocchi e Marco Magrini.
“Abbiamo voluto convocare questa conferenza stampa – ha dichiarato il Presidente della Provincia di Varese Vincenzi – per illustrarvi l’atto che porteremo domani in consiglio provinciale e che esprimerà ufficialmente la volontà del consiglio di intraprendere la strada del piano di rientro (rispetto al disavanzo ereditato dagli anni precedenti) per salvare l’Ente dal dissesto. A marzo vi avevamo presentato lo stato dei conti e la nostra grande preoccupazione per la sorte della Provincia di Varese. Avevamo davanti due strade: o dichiarare il dissesto o costruire un percorso di rientro dal disavanzo con un piano di rientro decennale concordato con la corte dei conti.
La delibera che voteremo domani in consiglio provinciale afferma la volontà di procedere con il piano di rientro. Questa scelta è stata possibile grazie all’importante lavoro che abbiamo portato avanti quotidianamente in questi mesi.
L’azione amministrativa si è principalmente concentrata su:
– Spending review sulla spesa corrente,
– Rinegoziazione dei mutui;
– Negoziazione con il Governo, dal quale abbiamo ottenuto una non piccola parte del Fondo per le Province che ereditavano difficoltà finanziarie e un importante contributo per l’assistenza scolastica dei disabili. Inoltre il Governo rileverà alcuni immobili di proprietà dell’Ente, occupati finora da alcuni Ministeri in locazione.
Oltre a questo va ricordato anche il contributo di Regione Lombardia sul trasporto e assistenza degli alunni disabili.
La delibera che voteremo domani ora ci permette di avviare il percorso per la costruzione e l’approvazione del bilancio 2015 e lo faremo con la collaborazione dei Sindaci. In tutta questa situazione un ruolo fondamentale l’hanno avuto i dipendenti. E’ sotto gli occhi di tutti come in questa situazione di enorme difficoltà non sono venuti meno i servizi fondamentali. Non era infatti scontato, ma grazie anche alla professionalità, senso di responsabilità dei dipendenti nessun servizio fondamentale è mai venuto meno”.
Al termine dell’intervento del Presidente della Provincia, il Vicepresidente Giorgio Ginelli ha dichiarato: “Domani in consiglio portiamo una delibera fondamentale e le minoranze potranno decidere se votare a favore o contro il salvataggio dell’ente. Noi voteremo compatti a favore perché abbiamo i numeri e le minoranze si assumeranno la responsabilità della loro decisione”.

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

      La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti