Viggiù: al via la mostra sulle pratiche sostenibili per i rifiuti

S'inaugura sabato la nuova tappa del percorso espositivo

31 marzo 2016
Guarda anche: Varese
Raccoltadifferenziata

Raccoltadifferenziata

L’esposizione itinerante delle buone pratiche sostenibili in materia di rifiuti, una delle attività di educazione allo sviluppo sostenibile creata nell’ambito del Piano Integrato Transfrontaliero Italia – Svizzera Modus Riciclandi della Provincia di Varese è giunta ormai alla sua dodicesima tappa e riparte con tante novità.

La nuova tappa della mostra <<Ri Come …>>, allestita dal Comune di Viggiù presso l’Ostello ai giardini pubblici, in Piazza Europa 7/a, sarà inaugurata dagli Amministratori sabato 9 aprile 2016, ore 15.00.

I rifiuti fanno parte della nostra vita di tutti i giorni, eppure ci sono tante cose di loro che non sappiamo: qual è il loro reale impatto sul pianeta? Come possiamo ridurlo? Che cosa succede quando escono dalle nostre case?
La mostra <<Ri Come…>> tenta di dare una risposta a queste domande proponendosi di:
 comunicare il concetto di rifiuto;
 creare la percezione della quantità di rifiuti prodotti per unità di tempo;
 suggerire comportamenti virtuosi volti alla diminuzione dei rifiuti;
 comunicare che i rifiuti sono risorse;
 porre l’accento sull’importanza della raccolta separata;
 mostrare prodotti innovativi realizzati con materiali riciclati;
 segnalare l’interdipendenza tra azione individuale e azione collettiva.

<<Ri Come…>> parte dai bambini e dai ragazzi per diffondere in tutta la popolazione una cultura della gestione del rifiuto più responsabile e ambientalmente compatibile, con un linguaggio diretto, ludico e scientificamente approfondito.
Questo perché tutti noi dobbiamo essere protagonisti dello sviluppo sostenibile del nostro territorio!

Il percorso espositivo, oltre a indicare quali sono i comportamenti corretti per ridurre la propria impronta ecologica, dimostra anche che, attraverso l’esposizione di oggetti comuni, mobili e giocattoli realizzati con il riuso e il riciclaggio di materiali, lo sviluppo sostenibile non è solo una teoria, ma una realtà concreta, vicina e possibile!
L’allestimento di <<Ri Come…>> è stato progettato in moduli espositivi a forma di scatola, facilmente trasportabili, e realizzato prevalentemente con materiali riciclati e di riuso. La grafica e la scelta dei contenuti sono interattivi e studiati per essere fruibili, con un approccio di diverso livello, sia dai bambini più piccoli sia dagli adulti.

Sempre nell’ottica di dimostrare che lo sviluppo sostenibile inizia con piccole azioni concrete e con i comportamenti della vita quotidiana, sono stati messi in calendario una serie di “Laboratori del riciclo” tenuti dalla scultrice viggiutese Maria Rita Fedeli, per le classi delle scuole primarie, che coinvolgeranno circa 200 alunni. Il laboratorio permetterà di sperimentare le tecniche di riuso di materiali di scarto realizzando piccoli oggetti re-made in Viggiù!
Saranno anche esposti i progetti-lavori dei ragazzi delle scuole primarie e secondarie dell’Istituto Comprensivo di Viggiù, realizzati durante il Laboratorio di “Arte e Riciclo”, svolto in collaborazione con S.O.M.S. A.C.T.
Al termine del laboratorio, ogni ragazzo partecipante riceverà un attestato che testimonierà la partecipazione all’evento “Ri Come…”.
L’ingresso a <<Ri come…>> e la partecipazione ai “Laboratori del riciclo” sono gratuiti.

La mostra sarà allestita fino all’8 maggio
apertura: da martedì a venerdì 14.20/17.20 – sabato 10.00/12.00 e 14.20/17.20 – domenica 14.20/17.20

L’appuntamento, per essere i primi visitatori della mostra e per partecipare al “Laboratori del riciclo” è quindi sabato 9 aprile 2016, alle ore 15.00, non mancate!
Info: 0332.486510 oppure biblioteca@comune.viggiu.va.it

Per i Comuni, le scuole o le altre organizzazioni che intendono sensibilizzare verso un consumo critico ed una riduzione dei rifiuti è possibile richiedere gratuitamente la mostra Ri come…
Per maggiori informazioni su come fare, contattare l’Ufficio Sviluppo Sostenibile della Provincia di Varese al seguente indirizzo email: sviluppo.sostenibile@provincia.va.it

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti