Varese: weekend di grandi numeri per i musei civici

L'iniziativa del liceo classico a Villa Mirabello ottiene successo

23 maggio 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
mirabello
Le iniziative che si sono svolte nelle sedi dei Musei Civici di Varese durante questo ultimo fine settimana sono state un successo di pubblico e non solo. Quasi trecento persone hanno assistito allo Spettacolo del Risorgimento a Villa Mirabello raccontato dai ragazzi del Liceo Ernesto Cairoli. “Un vero successo di pubblico, per un’iniziativa che ha portato a Villa Mirabello tanti visitatori. Grazie ancora al nostro liceo classico per la grande collaborazione” ha detto soddisfatto l’assessore alla Cultura Simone Longhini.

Secondo uno degli studenti, Stefano: “Parlare davanti a quasi 300 persone è un’esperienza che ha arricchito tutti noi. Abbiamo potuto raccogliere in questa giornata i frutti del nostro lavoro svolto in più di tre mesi. Siamo tutti molto entusiasti per questa domenica 22 maggio che ricorderemo con molto affetto”, mentre il giovane Matteo è “orgoglioso di aver partecipato a questo progetto e di aver illustrato personaggi storici importanti, eppure poco noti. Sono anche molto sorpreso di vedere un numero così alto numero di persone attente al nostro progetto”; lo stesso pensa Francesco, secondo cui ” è stata un esperienza stravolgente che ci ha cambiato il modo di vedere la storia insegnandoci a viverla e non solo a studiarla”.
Grande soddisfazione anche per Annalisa, mamma e rappresentante dei genitori nel consiglio di classe: “ottimo il risultato dell’alternanza scuola lavoro, i ragazzi estremamente preparati e sciolti ci hanno regalato un emozionante salto nel passato e nella storia della nostra città; l’animazione del quadro è stata emozionante soprattutto per chi l’ha vista per la prima volta”.
Nel pomeriggio Villa Mirabello ha ospitato una visita guidata alla raccolta archeologica curata dalla conservatrice del Museo, che ha intrattenuto il pubblico con l’appassionante racconto della Preistoria nel nostro territorio, proprio ieri infine si è chiusa la mostra Piante Guerriere, visitata da quasi 7000 persone.
Gli studenti di Varese al centro anche di “Una gita sul lago”, concorso letterario voluto da Rotary Varese Verbano e Inner Whell Varese e Verbano, in cui sono stati premiati giovanissimi scrittori varesini che si sono cimentati in un racconto breve sul tema lacustre, la manifestazione, cui hanno partecipato oltre 100 persone, è stata introdotta dal professor Giuseppe Armocida ed è stata impreziosita dalla toccante lettura che l’attore e regista Andrea Chiodi ha fatto del racconto vincitore, composto dalla brava Lucrezia Sperolini del Liceo Cairoli di Varese.

Tag:

Leggi anche:

  • Progetto Binda 2017, quando il ciclismo è passione

    Il “Progetto Binda 2017” prende ufficialmente il via martedì 25 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 41° edizione. La tradizionale gara – valevole come 2° prova del Giro della Provincia categoria Allievi e come 3° Trofeo Veneto Banca – si disputerà a Induno
  • La Pro Loco fa il “giro del mondo” con Paola Gianotti

    Emozionante serata nella Sala consiliare del Castello Visconteo per il “Mese della Cultura” organizzato dalla Pro Loco Fagnano Olona guidata da Armida Macchi e Paolo Bossi. Guest star del momento è stata la famosa ciclista Paola Gianotti, contattata tramite il Gruppo Sportivo
  • Pallanuoto, 24ª giornata: la BPM Sport Management nella tana del Torino ‘81

    Torna il campionato di Serie A1. Ad un mese dalle Final Six di Torino, la BPM Sport Management domani sarà proprio nel capoluogo piemontese per sfidare il sette di coach Aversa. Una sfida in cui i Mastini sono i favoriti sulla carta, ma che non dovranno assolutamente sottovalutare in quanto il
  • Volley – La UYBA non passa a Cremona e dice addio ai sogni scudetto

    A 24 ore dalla vittoria per 3-0 (26-24, 25-22, 25-20) nella gara-2 dei quarti di finale di playoff scudetto, la UYBA perde 3-0 (25-22, 27-25, 25-19) la decisiva gara-3 sul taraflex del PalaRadi di Cremona contro le padrone di casa della Pomì Casalmaggiore. Saranno quindi le rosa di coach