Varese: tornano gli incontri con l’autore in Biblioteca

L'appuntamento fisso del giovedì vedrà protagonisti sette autori varesini

07 settembre 2016
Guarda anche: Culture e SpettacoloVarese
biblioteca

I giovedì sera a Varese si trascorrono in biblioteca con tanti appuntamenti culturali da non perdere. Torna, infatti, la rassegna “Incontri in Biblioteca”, la serie di presentazioni librarie organizzate dal Comune di Varese . Da settembre a dicembre in programma sette eventi che vedranno protagonisti altrettanti autori varesini che presenteranno i loro ultimi lavori letterari. Il ricco programma di eventi spazierà dalla poesia alla narrativa e alla saggistica, senza tralasciare la storia locale e la biografia.

Gli incontri si terranno nella Sala Morselli della Biblioteca alle 18.00, ad eccezione di quello di sabato 24 settembre, in programma alle ore 16.00 nella Sala Campiotti della Camera di Commercio in piazza Monte Grappa. Si tratta di “Marco Mock Zanzi, the banjoman” edito da Macchione Editore e scritto da Carlo Zanzi. Una biografia arricchita da immagini e testimonianze del musicista varesino scomparso un anno fa. “Gli amici di Mock” offriranno uno spazio musicale.

Il primo appuntamento in calendario è previsto per giovedì 15 settembre alle 18, con la presentazione del volume “Le vie del Signore non sono finite” di Gianni Anselmi, la storia di un percorso di crescita e formazione che lo ha portato alla conversione.

“Trasformazioni imperfette” è il titolo dell’ultima fatica poetica di Arnaldo Bianchi, edito da Macchione Editore, che verrà presentato giovedì 29 settembre.

Giovedì 13 ottobre sarà la volta della poesia, con Valeria Massari, accompagnata da Silvio Raffo, che presenterà “Abbraccio della sera”, un lavoro carico di sensibilità dedicato alla madre scomparsa.

Il 27 ottobre Stella Bolaffi proporrà “La grotta della foca monaca”, un romanzo ambientato agli inizi degli anni 70 con sullo sfondo i moti studenteschi e i clamorosi cambiamenti in campo psichiatrico ad opera di Basaglia. L’autrice sarà presentata da Margherita Giromini.

Giovedì 10 novembre verremo proiettati nel 1943, anno in cui si verificò la fuga in Svizzera di circa quarantamila italiani. Il “Gaggiolo sulla via della salvezza” è il titolo del volume edito da Comune di Stabio e scritto da Guido Codoni e Marco Della Casa. Vi si racconta di questo esodo attraverso immagini, testimonianze e ricerche storiche.

Si conclude il 1 dicembre con un Claudio Comini, poeta luinese che ha già dato alle stampe numerose raccolte poetiche e vinto prestigiosi premi. Anche in questa sua ultima fatica emerge forte il suo amore totalizzante per la propria terra e per gli incomparabili incanti del “suo” Lago Maggiore. Per informazioni: Biblioteca civica 0332- 255274 – www.varesecultura.it.

Tag:

Leggi anche:

  • La SC Binda riparte ancora più forte

    Ieri sera presso la sede di Sant’Ambrogio della Società Ciclistica Alfredo Binda si è tenuta un’importante riunione dei soci. All’ordine del giorno, oltre le consuete procedure amministrative di approvazione di bilancio di esercizio della scorsa stagione e presentazione del
  • 16° Giornata Nazionale del Sollievo in Hospice tra sport e musica

    In occasione della sedicesima Giornata Nazionale del Sollievo l’Associazione Accanto onlus – Amici dell’Hospice S. Martino – in collaborazione con l’Hospice San Martino, il Gruppo Paxme (Gruppo Paritetico di Cooperative Sociali) e la Cooperativa Sociale Arca, organizza un
  • Hayden non ce l’ha fatta, il pilota è deceduto nel pomeriggio

    E’ di pochi minuti fa la notizia della morte di Nicky Hayden, il pilota 36enne di superbike rimasto vittima di un incidente in bici qualche giorno fa a Misano Adriatico. Apparso subito in condizioni disperate, con danni cerebrali al cervello e ai polmoni, lo statunitense ha lottato fino ad
  • Varese weekend nero: finale playoff persa e dimissioni del presidente

    Il Varese chiude la stagione senza festa e senza sorrisi. L’ultima partita dell’anno, ovvero la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie ai gol di Gulin e Segato. Buon primo tempo per i biancorossi, ma ripresa da dimenticare