Varese, Three Steps To The Ocean – Marnero – Fatty Fatty Bombo

Venerdì 27 marzo alle Cantine Coopuf dalle 22.00 tre concerti imperdibili

25 marzo 2015
Guarda anche: Cultura Musica SpettacoloVarese Città
Three Steps To The Ocean

L’evento, che fa parte di Convergenze ed è stato organizzato da Coopuf Iniziative Culturali, porterà sul palco tre sorprendenti realtà musicali. Ingresso a offerta libera senza tessera.

Dopo due lunghissimi anni in una città senza punk, senza HC, senza vita, si torna lì dove tutto iniziò: proprio dentro al vulcano o in fondo all’abisso.

Three Steps To The Ocean

I Three Steps to The Ocean sono una band strumentale nata a Milano nel 2006. Negli anni hanno condiviso il palco con moltissime band, tra cui: God Is An Astronaut, ZU, Maserati, Dub Trio, And So I Watch You From Afar, Callisto, Celeste, Sleepmakeswaves, Zeus!, Appaloosa e molti altri.
MIGRATION LIGHT è il loro quarto album. Quest’ultimo lavoro combina sferzanti passaggi metal ad atmosfere più dilatate, ispirate anche a sonorità eteree e desertiche di stampo USA. MIGRATION LIGHT, così come tutti i dischi precedenti, si può ascoltare e scaricare gratuitamente (o con prezzo a scelta) dalla loro pagina Bandcamp.

Marnero

Il Sopravvissuto è il terzo disco del Marnero, il secondo di una irrealizzabile, per forza di cose, trilogia del Fallimento. Il Sopravvissuto è un racconto solo, sono quattro quadranti, sono otto frammenti del diario di bordo in una notte nera nell’Oceano del Possibile. “Voghiamo in un vasto mare, sospinti da un estremo all’altro, sempre incerti e fluttuanti. Ogni termine al quale pensiamo di ormeggiarci e di fissarci vacilla e ci lascia. Per srotoloarsi serve mollare la boa. Che è solo un punto in mezzo al mare. Poi c’è tutto il mare e se proprio vuoi ficcare la testa da qualche parte fallo in mezzo al mare, dove diventa nero e fa paura, dove si apre quel mondo terribile.”

Fatty Fatty Bombo

Fatty Fatty Bombo è un progetto nato a Verbania da un’urgenza espressiva (dopo una dozzina d’anni di prove in mansarda).
E’ un basso distorto e basi di batteria/synth. E’ una one man band. E’ sperimentale, ed è ancorato a radici stoner, post-rock, post-hardcore e post “quello che ti pare”, e non è nulla di tutto questo. Concepito non per sorprendere ma per comunicare, vi sorprenderà e non vi comunicherà niente (e/o viceversa).

INGRESSO: A offerta libera, posti limitati. Non è necessaria la tessera per accedere alle Cantine.

Per informazioni: info@coopuf.org       coopuf.org

Tag:

Leggi anche:

  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management di nuovo in vasca

    Tornerà in vasca sabato 16 dicembre, alle ore 15.45 la pallanuoto banco BPM Sport Management che, dopo aver centrato la qualificazione alle semifinali di Len Euro Cup grazie al successo contro la Stella Rossa Belgrado, sarà impegnata nella sfida esterna contro il Posillipo, nel match della
  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management pesca il CN Marsiglia

    Dall’urna del sorteggio delle semifinali di Len Euro Cup la Pallanuoto Banco BPM Sport Management pesca il CN Marsiglia guidata dal tecnico genovese Paolo Malara. Sarà sfida italo-francese nelle semifinali di Len Euro Cup per la Pallanuoto Banco BPM Sport Management, con la formazione guidata da
  • A Varese torna BABBO NATALE RUN 2017 – Limited Edition

    Torna la Babbo Natale Run 2017, organizzata da Rotaract Varese Verbano e Comune di Varese, nella giornata di domenica 17 dicembre. La corsa podistica NON competitiva più natalizia di Varese, pensata ed organizzata per famiglie, giovani e per chiunque abbia voglia di divertirsi nel periodo di
  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management domani in vasca

    Scenderà in vasca domani alle ore 19.30 alle piscine Manara di Busto Arsizio (VA) la Pallanuoto Banco BPM Sport Management impegnata nella gara di ritorno dei quarti di finale di Len Euro Cup contro la Stella Rossa Belgrado. All’andata in Serbia era stata la formazione guidata da mister Marco