Varese, tavolo dei comuni contro l’inquinamento atmosferico

I rappresentanti dei comuni si sono riuniti per lavorare a un Protocollo d'intesa contro l'inquinamento atmosferico

27 marzo 2015
Guarda anche: Varese Città
Smog

L’incontro, promosso dall’assessore alla Tutela Ambientale Riccardo Santinon, ha l’obiettivo di avviare un percorso condiviso che possa portare oggettivamente a risultati tangibili nel tempo. 
Nei giorni scorsi si è riunito il Tavolo dei Comuni contro l’inquinamento Atmosferico, per un incontro informale finalizzato a fare il punto di quanto fatto negli ultimi anni e dello stato di salute attuale dell’aria che respiriamo.

Erano presenti, il Vice Sindaco di Casciago F. Aletti, l’Assessore All’Ambiente di Induno Olona Monica Filpa e il Comandante Polizia Locale Borroni Lorenzo, il Consigliere comunale di Vedano Olona Veronica Maletta , il Dott. Bortoluzzi per l’associazione “Amici della Terra”, il Dott. Bulgheroni per ASL Varese e i Dott. Matteo Lazzarini e Marco Dal Zotto per Arpa Lombardia. 

Come già pubblicato sui giornali negli ultimi tempi, secondo i dati Arpa la qualità dell’aria nel comune di Varese risulta essere la migliore tra tutti i capoluoghi Lombardi. Nei comuni limitrofi la variazione è di circa il 5% e perciò in linea con quanto detto sopra.  In accordo con i presenti, ci siamo dati come obiettivo di coinvolgere più comuni possibili nella sottoscrizione del nuovo Protocollo d’intesa contro l’inquinamento atmosferico entro settembre. Nel frattempo si è concordato di procedere con la organizzazione di alcune serate divulgative nei vari comuni per informare i cittadini e le istituzioni (verranno comunicate le date)

Durante queste serate:

– Arpa esporrà i dati più aggiornati
– ASL farà il punto sull’aspetto della salute
– l’ associazione “Amici della Terra” esporrà il protocollo d’intesa che proporremo di sottoscrivere ai comuni interessati
– i Comuni esporranno ciò che è stato fatto negli anni, dopo la realizzazione del protocollo del 2011, per sensibilizzare la popolazione sul tema e per combattere materialmente l’inquinamento

Si spera in questo modo di coinvolgere il maggior numero possibile di istituzioni per coordinare azioni future intercomunali e per poter accedere a bandi Europei che potrebbero essere messi a disposizione in futuro.

Tag:

Leggi anche: