Varese, si cercano soluzioni per l’emergenza pronto soccorso

Venerdì 6 gennaio a Villa Tamagno il direttore dell’Azienda ospedaliera Callisto Bravi e la direttrice di Asl Varese Paola Lattuada hanno spiegato la situazione

06 Febbraio 2015
Guarda anche: AperturaSaluteVarese Città
Morto l'attore James Gandolfini

Nelle ultime settimane il pronto soccorso dell’Ospedale di Circolo ha rischiato il tracollo più di una volta. Le cause del sovraffollamento dei giorni scorsi sono secondo i dipendenti dell’Ospedale da imputare ai medici di base, colpevoli di aver inviato al pronto soccorso molti loro pazienti, che non ne necessitavano. Il forte aumento di utenza al pronto soccorso è stato provocato dal diffondersi dell’epidemia di influenza e la maggior parte dei casi arrivati in codice verde si sarebbe potuto curare anche a casa.

Nel gennaio 2015, rispetto allo stesso periodo dell’anno passato, ci sono già stati novanta ricoveri e oltre trecento accessi in più. Nonostante i miliardi spesi per sistemare le sale di aspetto e aumentare il numero di posti letto del pronto soccorso, l’emergenza continua ad aumentare.

L’Ospedale di Circolo sta cercando di correre ai ripari, chiedendo di dirottare i pazienti anche in altre strutture pubbliche della provincia e ampliando l’orario di apertura degli ambulatori di Via Dunant nel pomeriggio e nel fine settimana. Altre soluzioni adottate sono state l’aumento dei letti subacquei e il potenziamento del personale medico disponibile per i casi di minore gravità.

Leggi anche:

  • E’ morto Maradona. Addio ad uno dei più grandi giocatori della storia del calcio

    Nonostante i soccorsi, arrivati con tre ambulanze, El Pibe de Oro si è spento nella sua casa di Buenos Aires. Il campione argentino aveva compiuto 60 anni lo scorso 30 ottobre e poche settimane fa si era sottoposto ad un’operazione al cervello per la rimozione di un coagulo. Operazione
  • Olimpiadi 2026, oltre un miliardo per opere e infrastrutture territorio

    Oltre un miliardo di euro messo in campo da Governo e Regione Lombardia per le Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026. Il Governo impegna 473 milioni di euro, la Regione – con il ‘Piano Lombardia’ – ne mette a disposizione 574. Di questi, 134 milioni sono destinati alle opere
  • Il nuovo piantone arriverrà il 21 novembre

    In via Veratti arriverà il nuovo piantone, un meraviglioso Ginkgo Biloba di 12 metri di altezza e circa 25 anni di età. La piantumazione è prevista per il 21 novembre. L’intervento di preparazione della sede dove verrà piantato il nuovo albero dureranno circa una settimana. Intanto, fino
  • Istat, volano gli acquisti di cibo low cost

    Volano gli acquisti di cibo low cost nei discount alimentari che fanno segnare un balzo record del 4,8% delle vendite che su base annua è secondo solo a quello registrato dal commercio on line. E’ quanto emerge da una analisi Coldiretti divulgata in occasione della diffusione dei dati Istat sul