Varese: Risparmi sulla Tari, aumento della differenziata e servizi aggiuntivi

Aggiudicato il servizio di igiene urbana. Tutte le novità che attendono Varese

02 Agosto 2019
Guarda anche: AperturaVarese Città

Riduzione della TARI, aumento della percentuale della raccolta differenziata e nuovi servizi. Sono questi i principali cambiamenti che coinvolgeranno la città a seguito del passaggio di gestione del servizio di igiene urbana. Le più significative sono contenute nel progetto che ha permesso alla IGM Rifiuti Industriali & Tech Servizi di aggiudicarsi il servizio varesino. Tra i primi e importanti risultati attesi ci sono quelli sulla riduzione del 15%, entro 24 mesi, della quantità dei rifiuti urbani prodotti e il raggiungimento entro 13 mesi del 75% di raccolta differenziata (oggi al 65%). È previsto poi un ulteriore incremento di un punto percentuale di raccolta differenziata ogni 12 mesi per ogni anno dell’appalto.

Tantissime novità attendono dunque Varese dopo il passaggio del servizio di igiene urbana. È terminata in questi giorni infatti la fase di verifiche sulla società che si è classificata prima al bando pubblicato dal Comune. Il servizio così è stato aggiudicato al raggruppamento di imprese IGM Rifiuti Industriali & Tech Servizi.

Un altro miglioramento sarà sotto il profilo dei costi. Il risparmio in 5 anni tra i il vecchio e il nuovo contratto sarà di circa 11 milioni e 700 mila euro, ovvero oltre il 16% all’anno in meno rispetto ad oggi. Questa diminuzione dei costi avrà effetti direttamente sulle tasche dei cittadini e delle aziende che pagheranno meno la tariffa rifiuti per i prossimi 5 anni, con ulteriori diminuzioni rispetto a quelle già introdotte dal 2016 ad oggi.

“I risultati previsti sono sicuramente importanti in chiave ambientale ma saranno anche in grado di determinare risparmi in bolletta per i cittadini”, afferma Dino De Simone, assessore all’Ambiente del Comune di Varese.

Un’altra novità che verrà introdotta gradualmente è il sistema di misurazione puntuale dei rifiuti indifferenziati per il calcolo della TARI. Verrà attivato un sistema di rilevazione dei conferimenti da parte delle utenze finalizzato all’applicazione della TARI puntuale o di altre modalità premianti che in accordo con l’Amministrazione comunale verranno messe in pratica.

Il Comune intende rassicurare che per quanto riguarda il personale come specificato dalla clausola sociale contenuta nel bando: “L’aggiudicatario del contratto di appalto sarà tenuto ad assorbire prioritariamente nel proprio organico il personale già operante alle dipendenze dell’aggiudicatario uscente”. Anzi, per l’attuazione dei nuovi servizi sono previste anche nuove assunzioni.

TANTI I SERVIZI IN PIÙ E I RISULTATI ATTESI:

– Maggiore capillarità ed accessibilità del servizio di raccolta per gli utenti attraverso una distribuzione capillare e di un numero adeguato di contenitori. Nel centro storico saranno potenziate le raccolte per specifiche utenze commerciali con passaggi anche più volte al giorno.

– Ritiro gratuito degli ingombranti a domicilio

La raccolta dei rifiuti ingombranti, RAEE e del verde a domicilio su richiesta sarà gratuita.

– Impiego esclusivo di automezzi ecologici con motori Euro 6 ed a propulsione ibrida, elettrica o GPL, anche bi-scomparto per ridurre il kilometraggio percorso e quindi i consumi. In particolare in tutto il centro storico saranno utilizzati mezzi elettrici, per le attività di spazzamento, lavaggio strade e raccolta ingombranti ed altri rifiuti minori.

– Flessibilità del servizio di raccolta sulla base delle esigenze delle utenze domestiche e soprattutto non domestiche, in funzione di obiettivi di efficacia ed efficienza, doppi passaggi e giorni aggiuntivi di raccolta rispetto alle frequenze base. Adozione di sistemi di raccolta che tengano conto delle esigenze dell’utenza anziana o diversamente abile (servizi a domicilio).

– Adozione di soluzioni per le zone turistiche del Sacro Monte e del Lago per garantire la possibilità di conferire differenziando i rifiuti alle utenze turistiche anche con presenza giornaliera.

– Ottimizzazione dei percorsi e dei turni di raccolta al fine di ridurre i disagi agli utenti serviti e da limitare la pressione sul traffico veicolare urbano, utilizzando moderni mezzi Bi-scomparto per doppie racolte contemporaneamente di rifiuti (Secco-Umido; Umido-Carta; Umido-Plastica).

– Definizione di programmi per l’incentivazione ed assistenza dell’autocompostaggio domestico con l’obiettivo di coinvolgere il 25% delle utenze di Varese. I dati di oggi sul compostaggio domestico: sono del 10 % sul totale e del 30% sulle utenze in abitazioni fino a 4 utenze (escluso il Centro Storico). L’obiettivo dell’attività è di arrivare al 25 % sul totale e al 75% in abitazioni fino a 4 utenze. In questo caso il risultato previsto è di una riduzione dei rifiuti alla fonte di 1.600 tonnellate all’anno.

Casetta dell’acqua

L’obiettivo dell’attività è di arrivare alla copertura del 75% delle utenze fornendo ed installando altre 4 nuove casette dell’acqua in posizioni ancora non coperte dalle attuali strutture. Il posizionamento sarà deciso in accordo con l’Amministrazione comunale entro 12 mesi dall’avvio del servizio. Con questa azione si prevede una riduzione dei rifiuti  pari a 100/150 tonnellate all’anno di imballaggi in plastica.

Servizi dedicato per la raccolta dei pannolini

L’obiettivo è di ridurre del 30% la quantità di pannolini per i bambini da 0 a tre anni di tipo tradizionale destinati allo smaltimento nella frazione indifferenziata aumentando invece l’uso dei pannolini compostabili. Il servizio proposto prevede una raccolta dedicata a questo tipo di pannolini. Verrà adottato inoltre un sistema premiale per le famiglie che vorranno aderire all’iniziativa.

Centro del Riuso.

Verrà aperto un CENTRO DEL RIUSO tramite la realizzazione di una semplice struttura con una superficie di circa 100 mq. In tale centro i cittadini potranno conferire materiali ancora utilizzabili per l’uso da parte di altri cittadini. Si avrà così una riduzione dei rifiuti alla fonte di 1,5 kg/abitante all’anno.

Ecofeste

L’obiettivo dell’attività è quello di distribuire, a prezzo calmierato, piatti, bicchieri e stoviglie in materiale compostabile (feste plastica FREE), alle feste, sagre del territorio. Si prevede di distribuire fino a 800.000 set tavola monoutenza completi l’anno con una riduzione di rifiuti alla fonte pari a 2 kg/abitante all’anno.

Lotta alle discariche abusive

Un altro passo avanti costituito dalla nuova gestione sarà la lotta alle discariche abusive e l’abbandono di rifiuti. Verranno infatti installate delle foto trappole oltre ad un maggior controllo del territorio anche con mezzi speciali che monitoreranno e nel caso ripuliranno eventuali abusi, che verranno sanzionati.

Eco-volontari

L’ATI attiverà un corso di formazione  per eco-volontari selezionati dall’Amministrazione Comunale che avranno la funzione di controllo del fenomeno delle discariche abusive e il controllo della corretta differenziazione dei materiali. Inoltre sarà messa a loro disposizione una autovettura per i controlli sul territorio.

Pronto intervento

E’ indubbio che la presenza di rifiuti abbandonati “chiama” altri rifiuti. Pertanto, al fine di rimuovere prontamente situazioni gestibili prima che diventino croniche, verrà istituita una squadra di pronto intervento specifica e quindi oltre a quella prevista per le fasce orarie non coperte da turni di lavoro, operativa tutti i giorni feriali per 6 ore al giorno dalle 8.00 alle 14.00, composta da 2 operatori con autocarro a pianale e pedana idraulica posteriore di sollevamento.

Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettoniche (RAEE)

Nuovi contenitori dedicati saranno installati in scuole ed esercizi commerciali del territorio e le loro posizioni saranno segnalate sulla nuova app.

Risposta reclami

Verrà attivato un numero verde, contattabile dal lunedì al sabato. Per le domeniche e i festivi si potrà telefonare a un numero di pronto intervento.

Eco-sportello servizi e TARI

Il nuovo punto verrà aperto in centro città.

Portale web e app

Un apposito sito internet verrà realizzato, così come una app con la quale l’utente potrà avere una guida per la raccolta differenziata e informazioni personali sulla fruizione dei servizi. Un ulteriore portale verrà dedicato agli aspetti gestionali della TARI, dalle pratiche al pagamento.

Ulteriori progetti e campagne:

  • “Abbasso la cicca”. La campagna intende promuovere la salvaguardia ambientale e le buone pratiche nella lotta all’abbandono delle cicche di sigarette. L’obiettivo è quello di ridurne l’abbandono, attraverso la spiegazione degli effetti dannosi di questi rifiuti. Verrà organizzata una giornata di sensibilizzazione all’anno presso le scuole e con l’allestimento di un info point in centro.
  • “Natale ecosostenibile”. Il progetto coinvolgerà le scuole dell’infanzia e quelle primarie e punterà a creare un’immagine forte di collegamento tra associazioni dei commercianti, Comune e istituti scolastici uniti allo scopo di ridurre i rifiuti.
  • “Usa il cestino”. L’iniziativa vuole sensibilizzare i cittadini al corretto uso dei cestini stradali, contrastando il fenomeno del conferimento dei rifiuti urbani prodotti nelle abitazioni, per i quali esiste un servizio dedicato, all’interno dei contenitori stradali. Gli stessi cestini verranno usati come veicolo d’informazione attraverso la tecnica del “graffiti reverse”, ovvero l’applicazione sui marciapiedi intorno al cestino, mediante stencil, di un contenuto informativo che replica l’ombra del contenitore stradale.
Tag:

Leggi anche:

  • In 10.000 da Guttuso: ingresso record per una coppia di Luvinate

    In 10.000 da “Renato Guttuso a Varese”. Un numero di ingressi da record, perché nessuna mostra aveva mai raggiunto a Villa Mirabello così tanti visitatori. Nel pomeriggio di oggi il sindaco Davide Galimberti ha premiato con un abbonamento alla Stagione teatrale comunale 2019/2020 il
  • Online il bando per la realizzazione delle opere per la messa in sicurezza dei percorsi pedonali

    Mobilità sicura e sostenibile tra casa, scuola e lavoro: è online da oggi il bando per la ricerca del soggetto che realizzerà le opere per la messa in sicurezza dei percorsi pedonali. L’importo complessivo dell’appalto è di 551 mila euro e c’è tempo fino al 18 novembre per
  • “Heppinnovation – per Innovatori Entusiasti” – Corso di Alta Formazione

    È il primo appuntamento varesino di un ciclo di 65 ore d’approfondimento su temi decisivi per il successo d’impresa quali l’innovazione digitale, la competizione dirompente e le strategie di internazionalizzazione anche nei mercati emergenti. Oggi e domani, nelle sale del Centro
  • ATS Insubria ricerca personale

    ATS Insubria – Agenzia di Tutela della Salute – Varese e Como – ha bandito avvisi pubblici per la copertura di n. 4 posti: – Avviso pubblico per la copertura di n. 1 posto di Dirigente Medico specializzato nella disciplina di Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica; – Avviso