Varese, rimpasto di giunta: Galparoli consigliere con delega?

Sembrerebbe profilarsi una soluzione che accontenti tutti, in vista del rimpasto di giunta chiesto dal Nuovo centrodestra.

28 Febbraio 2014
Guarda anche: PoliticaVarese Città
Piero Galparoli Il consigliere comunale del Pdl-Nuovo centrodestra Piero Galparoli (a sinistra)

Sembrerebbe profilarsi una soluzione che accontenti tutti, in vista del rimpasto di giunta chiesto dal Nuovo centrodestra. L’ipotesi, alla quale in questi giorni gli uffici comunali starebbero lavorando, consisterebbe nella possibilità di inserire una nuova figura istituzionale tra giunta e consiglio comunale: il consigliere con delega.

Un consigliere eletto, quindi, che non è di fatto membro della giunta, ma investito comunque di una o più deleghe esecutive. Una figura molto utilizzata con il vecchio sistema elettorale, quando il sindaco veniva eletto dal consiglio

comunale. A Varese gli ultimi consiglieri con delega sono stati presenti durante la giunta Fassa.

Se questa soluzione fosse possibile, Ncd avrebbe così una risposta alla propria richiesta di maggiore spazio. Il consigliere comunale Piero Galparoli diventerebbe consigliere con le deleghe ai Grandi eventi (leggi Expo) e agli Accordi di programma (due stazioni e piazza Repubblica).

Tag:

Leggi anche: