Varese: Progetto Concittadino rilancia e diventa associazione

Natalino Bianchi e Francesca Coffano coordinatori del gruppo rappresentato da De Simone e Laforgia

31 agosto 2016
Guarda anche: PoliticaVarese Città
concittadino

Progetto Concittadino diventa associazione, e si presenta con una serata conviviale al Tennis Bar di Villa Toeplitz. Dopo la fortunata avventura della campagna elettorale, la lista civica nata dalla candidatura alle primarie del centrosinistra di Dino De Simone si riorganizza, per diventare una realtà in grado sia di sostenere per tutto il mandato il lavoro di De Simone, oggi assessore ad Ambiente, Benessere e Sport, e del consigliere comunale Enzo  Laforgia, sia di diventare un punto d’incontro tra cittadini e amministrazione, capace di coinvolgere e di incidere in città.
I due coordinatori e referenti della nuova associazione sono Natalino Bianchi e Francesca Coffano. «Il gruppo dei 32 candidati continua e si consolida – spiega Bianchi – perché siamo tutti animati da uno stesso spirito: non vogliamo “poltrone”, ma intendiamo lavorare concretamente al miglioramento della città e della vita dei varesini». Per questo, è già pronta la divisione dei compiti per il sostegno al lavoro di Laforgia nelle commissioni consiliari. «Non è pensabile che una sola persona segua tutte le commissioni – dice Bianchi – per questo, grazie allo strumento della delega, i “Concittadini” potranno assumersi la responsabilità di sostituire Enzo Laforgia nelle commissioni che lui deciderà di delegare. Per ogni commissione, poi, ci sarà un piccolo gruppo di lavoro, che aiuterà Enzo e i suoi delegati».

Insomma, Progetto Concittadino, passato il momento del grande entusiasmo per la vittoria elettorale, non intende disperdere le energie e le competenze raccolte, ma metterle a frutto. Nel lavoro delle commissioni, ma anche oltre. «Abbiamo già tre iniziative in programma – spiega Francesca Coffano, che si occuperà delle questioni più puramente organizzative – il 25 settembre affiancheremo Legambiente e l’assessorato del “nostro” Dino nell’organizzazione cittadina di “Puliamo il mondo”, manifestazione nazionale di Legambiente. Il 6 settembre, invece, alle 21, l’appuntamento è in Sala Macchi, in via de Cristoforis 5, per la presentazione di “Radio Concittadina”, un progetto di radio web da un’idea di Tiziana Cilia Schiavoni. Un’altra iniziativa è in via di definizione per le celebrazioni dell’Ottobre di Sangue, momento di memoria della Resistenza a Varese». Non solo, spiega ancora Coffano: «Tra i progetti più a lungo termine, c’è quello di un grande evento annuale che riunisca le nostre tre parole chiave: giovani, ambiente e partecipazione».
E non è finita. «Vogliamo anche costruire una rete di contatti con liste civiche simili in provincia – spiega Bianchi – il Gelso che sostiene Silvio Aimetti a Comerio, Vedano Viva, la lista del sindaco di Vedano Olona Cristiano Citterio e Malnate Sostenibile, che sostiene a Malnate Samuele Astuti hanno un loro rappresentante qui stasera. Perché Varese va pensata anche come area vasta: non un’isola, ma snodo di un sistema complesso».
Insomma, i progetti e le idee stanno cominciando a diventare realtà. «Ma la nostra caratteristica principale resta l’apertura – conclude Coffano – infatti l’associazione è aperta al contributo di idee e azioni da parte di tutti i varesini».

Tag:

Leggi anche:

  • A cavallo tra le rocce lunari, e su astronavi fai da te

    Quante ne sono state dette sulla terra e sulla luna, sabato 18 ottobre a Busto Arsizio se ne vedranno delle belle sull’argomento. Appuntamento dalle 10 alle 16 al maneggio La Bastide in via Samarate, 150. Si farà una gimkana a cavallo tra modelli di rocce lunari, si costruirà un’astronave
  • Conferimento Ufficiale del Titolo Comune Europeo dello Sport 2019 alla Città di Sesto Calende

    Un lunedì pieno di emozioni ed entusiasmo è stato lo scorso 30 ottobre presso la sala d’onore del CONI a Roma per Simone PINTORI (Consigliere Comunale Delegato allo Sport) Danila DE CANDIDO (Consigliere Comunale Delegato ai Bandi) Andrea SCANDOLA (Rappresentante della Pro Sesto) Daniele
  • Cinque mastini della Pallanuoto Banco BPM Sport Management convocati in Nazionale

    Saranno ben cinque gli atleti della Pallanuoto Banco BPM Sport Management che dal 29 ottobre all’1 novembre 2017 si ritroveranno al Centro Federale di Ostia per il raduno collegiale della Nazionale Italiana. Il Commissario Tecnico Alessandro Campagna radunerà gli azzurri per quattro giorni di
  • Definiti gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup

    Sorteggiati oggi gli accoppiamenti dei quarti di finale di Len Euro Cup, con la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che ha conosciuto il nome della sua avversaria: la Stella Rossa Belgrado. La formazione guidata da mister Marco Baldineti dunque sfiderà la compagine serba (vincitrice