Varese: Progetto Concittadino rilancia e diventa associazione

Natalino Bianchi e Francesca Coffano coordinatori del gruppo rappresentato da De Simone e Laforgia

31 agosto 2016
Guarda anche: PoliticaVarese
concittadino

Progetto Concittadino diventa associazione, e si presenta con una serata conviviale al Tennis Bar di Villa Toeplitz. Dopo la fortunata avventura della campagna elettorale, la lista civica nata dalla candidatura alle primarie del centrosinistra di Dino De Simone si riorganizza, per diventare una realtà in grado sia di sostenere per tutto il mandato il lavoro di De Simone, oggi assessore ad Ambiente, Benessere e Sport, e del consigliere comunale Enzo  Laforgia, sia di diventare un punto d’incontro tra cittadini e amministrazione, capace di coinvolgere e di incidere in città.
I due coordinatori e referenti della nuova associazione sono Natalino Bianchi e Francesca Coffano. «Il gruppo dei 32 candidati continua e si consolida – spiega Bianchi – perché siamo tutti animati da uno stesso spirito: non vogliamo “poltrone”, ma intendiamo lavorare concretamente al miglioramento della città e della vita dei varesini». Per questo, è già pronta la divisione dei compiti per il sostegno al lavoro di Laforgia nelle commissioni consiliari. «Non è pensabile che una sola persona segua tutte le commissioni – dice Bianchi – per questo, grazie allo strumento della delega, i “Concittadini” potranno assumersi la responsabilità di sostituire Enzo Laforgia nelle commissioni che lui deciderà di delegare. Per ogni commissione, poi, ci sarà un piccolo gruppo di lavoro, che aiuterà Enzo e i suoi delegati».

Insomma, Progetto Concittadino, passato il momento del grande entusiasmo per la vittoria elettorale, non intende disperdere le energie e le competenze raccolte, ma metterle a frutto. Nel lavoro delle commissioni, ma anche oltre. «Abbiamo già tre iniziative in programma – spiega Francesca Coffano, che si occuperà delle questioni più puramente organizzative – il 25 settembre affiancheremo Legambiente e l’assessorato del “nostro” Dino nell’organizzazione cittadina di “Puliamo il mondo”, manifestazione nazionale di Legambiente. Il 6 settembre, invece, alle 21, l’appuntamento è in Sala Macchi, in via de Cristoforis 5, per la presentazione di “Radio Concittadina”, un progetto di radio web da un’idea di Tiziana Cilia Schiavoni. Un’altra iniziativa è in via di definizione per le celebrazioni dell’Ottobre di Sangue, momento di memoria della Resistenza a Varese». Non solo, spiega ancora Coffano: «Tra i progetti più a lungo termine, c’è quello di un grande evento annuale che riunisca le nostre tre parole chiave: giovani, ambiente e partecipazione».
E non è finita. «Vogliamo anche costruire una rete di contatti con liste civiche simili in provincia – spiega Bianchi – il Gelso che sostiene Silvio Aimetti a Comerio, Vedano Viva, la lista del sindaco di Vedano Olona Cristiano Citterio e Malnate Sostenibile, che sostiene a Malnate Samuele Astuti hanno un loro rappresentante qui stasera. Perché Varese va pensata anche come area vasta: non un’isola, ma snodo di un sistema complesso».
Insomma, i progetti e le idee stanno cominciando a diventare realtà. «Ma la nostra caratteristica principale resta l’apertura – conclude Coffano – infatti l’associazione è aperta al contributo di idee e azioni da parte di tutti i varesini».

Tag:

Leggi anche:

  • La banda di Moretti vuole cucirsi addosso il derby

    openjobmetis-cavaliero Dopo la vittoria in coppa l’Openjobmetis riparte dal campionato di serie A e lo fa con la sfida delle sfide. Al PalA2A arriva nientemeno che Cantù, per quello che si preannuncia un derby infuocato. A Masnago dalle ore 20.30, con diretta tv su Milanow, la squadra di coach Moretti ospiterà
  • A Buguggiate arriva la corsa benefica dei Babbi Natale

    babbi-natale-buguggiate . A questi due enti sarà infatti devoluto il ricavato dell’iniziativa. «Questa corsa è nata con il preciso scopo di raccogliere fondi da devolvere in beneficenza», raccontano gli organizzatori. «Negli anni abbiamo potuto dare il nostro contributo a realtà significative che operano sul
  • L’Hockey Varese ha presentato il progetto Inspire

    hockey-varese-progetto-inspire L’Hockey Club Varese 1977 ha presentato, questa mattina in Comune a Varese, l’edizione 2016/2017 del PROGETTO INSPIRE realizzato in collaborazione con SOS Villaggi dei Bambini Morosolo e, da quest’anno, anche con NIL – Nucleo di Inserimento Lavorativo Ambito Territoriale
  • Università dell’Insubria sempre più sportiva: brillano le atlete del mezzofondo

    oggioni_spagnoli   La gara si è svolta in Trentino Alto Adige, nel parco Segantini del Lido di Levico Terme (TN): Silvia Oggioni ha completato il percorso di 7 km nel tempo di 25:11 precedendo di cinque secondi la seconda. Da segnalare anche l’ottima prestazione di altri due studenti-atleti