Varese, Michele Forzinetti scende dall’albero dopo una settimana di protesta

Il ragazzo ha terminato la sua 'battaglia' poco prima delle 13. Questa sera lui e i suoi sostenitori porteranno al sindaco la raccolta firme contro il taglio. Al suo posto, per le prossime ore, un altro ragazzo è salito sull'albero

18 settembre 2014
Guarda anche: AperturaVarese Città
Cipressisindaco

Michele Forzinetti è sceso dall’albero. Il giovane ragazzo ha terminato la sua protesta poco prima delle 13 di oggi, giovedì 18 settembre.

La prima cosa che ha fatto è stata quella di cercare un bagno, dal momento che dopo quasi una settimana sull’albero non ha potuto scaricarsi bene.

Quindi è rimasto vicino all’albero, circondato dalle persone che lo hanno sostenuto. Al momento della discesa c’erano circa una cinquantina di varesini, che lo hanno aiutato.

Le Guardie ecologiche volontarie gli hanno notificato, come prevede la legge, la sanzione di circa cinquanta euro per aver di fatto compiuto un gesto illegale, dal momento che si tratterebbe di manomissione del verde pubblico.

“Lo prevede la legge e non potevamo non farlo, del resto il ragazzo ha detto di esserne consapevole. Dobbiamo anche evitare che ci siano gesti emulativi. I giardini sono di tutti, quindi ci sono delle regole da rispettare” spiega il capoattività del Verde pubblico Pietro Cardani.

L’assessore Stefano Clerici accoglie la notizia della discesa con favore. “Michele è un bravo ragazzo. L’unica cosa, come del resto pare se ne sia accorto anche lui leggendo le sue dichiarazioni, è che si è fatto strumentalizzare”.

Intanto, è salito dopo le 13 un altro ragazzo sull’albero, Manuel, che darà il cambio a Forzinetti fino a stasera. Un gesto dimostrativo fino al consiglio comunale, quando il gruppo che ha sostenuto Forzinetti porterà al sindaco Attilio Fontana le firme raccolte contro il taglio degli alberi.

Tag:

Leggi anche:

  • La Pallanuoto Banco BPM Sport Management sfida il CN Marsiglia

    È tutto pronto per la partita d’andata della semifinale di Len Euro Cup che domani alle ore 20.00 vedrà la Pallanuoto Banco BPM Sport Management ospite nella vasca dei francesi del CN Marsiglia. Non sarà una sfida facile per il sette di mister Marco Baldineti che andrà ad affrontare la
  • Due italiani sul podio della Coppa del Mondo di parapendio

    Il pilota Nicola Donini si è classificato secondo alla finale mondiale disputata a Roldanillo in Colombia e vinta dallo svizzero Michael Siegel. Il successo italiano è consolidato dal terzo posto di Joachim Oberhauser di Termeno (Bolzano). Eccellenti le prestazioni di Donini, ventiduenne di
  • Il Canottaggio mondiale ritorna a Varese con la Coppa del Mondo 2020

    Il Direttore Esecutivo della FISA Matt Smith ha informato il Presidente Federale Giuseppe Abbagnale che il Consiglio FISA, la Federazione Internazionale del canottaggio, riunitosi a Londra lo scorso week-end, ha assegnato a Varese la 2^ Coppa del Mondo in programma dal 1° al 3 Maggio 2020. Sempre
  • Pallanuoto Banco BPM Sport Management in trasferta contro la Rari Nantes Savona

    Tornerà in acqua sabato 20 gennaio alle ore 18.00 la Pallanuoto Banco BPM Sport Management che chiuderà il girone d’andata del campionato di serie A1 maschile con la sfida sul campo della Rari Nantes Savona. Una partita da prendere con le dovute cautele, perché dall’altra parte la formazione